Quantcast
facebook rss

Incinta con il covid:
30enne grave al “Salesi”

RICOVERATA all'ospedale pediatrico di Ancona, alla donna giunta da Teramo incinta alla 33esima settimana verrà effettuato il taglio cesareo
...

Il “Salesi”

E’ stata ricoverata nella Rianimazione Pediatrica dell’ospedale “Salesi” di Ancona la 30enne, incinta alla 33esima settimana, giunta da Teramo lunedì notte a seguito al peggioramento dell’insufficienza respiratoria correlata al covid.

«La gestione del caso – spiega il direttore del Dipartimento materno infantile dell’ospedale pediatrico anconetano, Alessandro Simonini – si è sviluppata attraverso l’applicazione di supporto respiratorio. Il quadro radiologico ed ecografico polmonare è apparso subito impegnativo, ma le condizioni cliniche della paziente si sono mantenute relativamente stabili fino al tardo pomeriggio di ieri, quando si sono manifestati segni di aggravamento con incremento del fabbisogno di ossigeno e del supporto respiratorio».

Il costante monitoraggio delle condizioni fetali ha sempre mostrato un quadro di stabilità. Nella mattinata si è assistito «a un progressivo peggioramento delle condizioni cliniche della paziente per cui, dopo valutazione collegiale con gli specialisti ostetrici e neonatologi – prosegue – si è deciso di procedere all’espletamento del parto con taglio cesareo, programmato nel primo pomeriggio».

Decisione che è stata presa «al fine di operare in condizioni di benessere fetale, evitando il rischio concreto di prossima sofferenza. Considerate le condizioni cliniche della paziente, che si prospettano ragionevolmente peggiorative – aggiunge – il taglio cesareo sarà eseguito in anestesia generale e la signora sarà mantenuta intubata nel postoperatorio. La prognosi è riservata».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X