Quantcast
facebook rss

Samb, la domenica speciale di Alfonsi, per la prima volta da avversario contro il suo Porto d’Ascoli

SERIE D - Il tecnico rossoblù oltre ad avere giocato con il club orange, lo ha allenato per due stagioni in Eccellenza, per poi passare alle giovanili della Samb. Dopo l'esonero di Antonioli, con Visi è stato chiamato a dirigere Lulli & C. «Il Porto d’Ascoli sta disputando un grandissimo campionato, è un’ottima squadra e non credo che accuserà particolarmente le assenze, ma noi volgiamo proseguire nella serie positiva»
...

 

di Benedetto Marinangeli

 

E’ tutto pronto in casa Samb per la stracittadina con il Porto d’Ascoli. Le due formazioni si incontrano per la terza volta in questa stagione ma domani (fischio d’inizio ore 14.30) sarà una gara che richiamerà al Riviera delle Palme il pubblico delle grandi occasioni. Il club del presidente Vittorio Massi ha adottato una politica di prezzi proprio per incentivare la presenza di pubblico allo stadio, per una festa del calcio rivierasco. Da una parte la nobile decaduta Samb, dall’altra una delle più belle realtà del calcio marchigiano. Il Porto d’Ascoli dei miracoli che dopo avere conquistato la D, sta disputando un grandissimo campionato ed attualmente occupa il quarto posto in classifica con sette lunghezze di vantaggio sui rossoblù.

Alfonsi e Visi

Ma sarà anche una domenica particolare per Sante Alfonsi il tecnico che insieme a Stefano Visi sta risollevando la Samb dopo una prima parte di stagione deficitaria. Alfonsi, dopo le esperienze sulla panchina di Molo Sud e Torrione ha diretto la formazione juniores del Porto d’Ascoli per poi nel novembre 2017 subentrare a Stefano Filippini nel campionato di Eccellenza. Nella stagione successiva dopo avere iniziato il campionato fu esonerato.

Senza dimenticare, poi, che Alfonsi ha vissuto la sua carriera di calciatore dilettante proprio con il Porto d’Ascoli di cui è stato anche capitano. Poi ecco la chiamata della Samb per la panchina della formazione Berretti e la conferma quest’anno per la juniores nazionale.

All’esonero di Mauro Antonioli dopo la sconfitta con la Recanatese in Coppa Italia, Alfonsi fu chiamato insieme a Stefano Visi, bandiera rossoblù., a provare a risollevare le sorti di Lulli e compagni impelagata in piena zona retrocessione. Con il lavoro dello staff tecnico e grazie anche ad un mercato estremamente oculato da parte della proprietà, la Samb si è risollevata. Per Alfonsi sarà una gara dalle forti emozioni.

Quando Alfonsi allenava il Porto d’Ascoli

Lulli e compagni contro gli Orange di Ciampelli vogliono continuare nella serie positiva e puntano al terzo successo di fila dopo quelli ottenuti con Recanatese e Atletico Fiuggi.

«Questi risultati –analizza Sante Alfonsi- ci devono dare la convinzione che stiamo facendo bene e che non siamo inferiori a nessuno ma soprattutto la fiducia per affrontare tutte le partite con il piglio, l’atteggiamento e la cattiveria giusta. Il Porto d’Ascoli? Sta disputando un grandissimo campionato ed è un’ottima squadra e non credo che accuserà particolarmente le assenze e darà l’anima per fare bene davanti a tanta gente. Verranno al Riviera delle Palme per giocare una grande partita».

Per quanto riguarda la formazione Vis e Alfonsi devono fare a meno di Alboni squalificato. Al suo posto sulla corsia destra difensiva ci sarà Lorenzoni. La sensazione è che verrà confermato l’assetto tattico e l’undici di partenza di domenica scorsa. Di Domenicantonio è completamente recuperato ma, dopo l’infortunio al tendine d’Achille non ha i novanta minuti nelle gambe e quindi partirà dalla panchina.

In casa Porto d’Ascoli mister Ciampelli deve fare i conti con le assenze di Napolano, Rossi, D’Alessandro e Passalacqua ma recupera Petricci che dovrebbe partire nell’ undici titolare. Porto d’Ascoli-Samb sarà diretta da Valerio Vogliacco di Bari (assistenti Andreano e Abbinante).




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X