Quantcast
facebook rss

Emergenza Ucraina: buoni spesa per chi ospita le persone in fuga dalla guerra

SAN BENEDETTO - In attesa di decisioni a livello nazionale, l'Amministrazione comunale ha intanto approvato un contributo per sostenere lo sforzo economico delle famiglie
...

 

L’assessore ai Servizi Sociali Andrea Sanguigni

In attesa di misure coordinate in accordo con la Prefettura di Ascoli, il Dipartimento della Protezione Civile e la Regione Marche, con una delibera di giunta l’Amministrazione comunale di San Benedetto ha adottato una misura per sostenere lo sforzo economico di chi sta ospitando rifugiati ucraini.

 

Si tratta di un buono spesa “una tantum” di 50 euro alle famiglie e ai soggetti del Terzo Settore impegnati nell’accoglienza dei cittadini ucraini in fuga dalla guerra. Il denaro arriverà dal fondo per l’aiuto sociale. 

 

Chi vuole beneficiare del contributo può contattare il Comune di San Benedetto (0735.794482 – 0735.794259) e prendere appuntamento con i Servizi Sociali. E’ necessario presentare un documento di riconoscimento delle persone ospitate e una copia della dichiarazione di ospitalità rilasciata dalla Questura di Ascoli o dal Commissariato di Polizia di San Benedetto.

 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X