Quantcast
facebook rss

Piceno Pop Chorus promosso a “Tu si que vales”

ASCOLI - Il gruppo, noto ad Ascoli e nel territorio, si è affermato anche a livello nazionale come certifica il successo ottenuto a Canale 5 nella terza puntata del noto programma. In studio i convinti "sì" dei giudici Maria De Filippi, Gerry Scotti, Teo Mammucari, Rudy Zerbi e poi il gradimento (90%) del pubblico
...

 

Applausi e quattro “sì” dai giudici per il Piceno Pop Chorus che è stato tra i protagonisti della terza puntata di “Tu si que vales”, l’affermato e seguitissimo programma che va in onda il sabato su Canale 5.

 

Il gruppo ascolano, formatosi nel 2017, conta una ottantina di elementi. Per questa occasione ridotto a 55 (compresi i giovani Marco Piccioni chitarrista e Andrea Cioccia cantante che fa anche il beatbox). Ha presentato un brano davvero singolare, geniale mix con “Bohemian Rapsody” dei Queen e alcuni storici brani di grande di Gianni Morandi.

 

La formazione, guidata da Giorgia Cordoni, ha ottenuto i convinti “sì” di Maria De Filippi, Gerry Scotti, Teo Mammucari e Rudy Zerbi. Ai quali si è poi aggiunto il quasi totale (90%) consenso del pubblico, come mostrato da Sabrina Ferilli al termine dell’esibizione.

 

Piceno Pop Chorus è stato presentato come un gruppo composto da cantanti, ovviamente non professionisti, dai 22 ai 75 anni. Tutti personaggi sconosciuti, almeno finora, a livello nazionale, ma assai noti ad Ascoli e nel territorio perchè da cinque anni si esibiscono nel coro ma anche per le loro attività lavorative.

 

Le più disparate, come ha confermato Giorgia Cordoni agli incuriositi giudici. Ecco allora, ad esempio, che Gerry Scotti ha beccato l’avvocato del gruppo: Tommaso Pietropaolo che è anche presidente dell’Ordine degli Avvocati della provincia di Ascoli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X