Quantcast
facebook rss

Ascoli, uno “squalo” per l’attacco di Bucchi: il colpo Forte infiamma la piazza bianconera

SERIE B - Il club bianconero ha battuto la concorrenza di Reggina e Frosinone assicurandosi l'attaccante classe 1993 per oltre un milione e mezzo di euro. Dopo il "via libera" del patron Pulcinelli, il diesse Valentini ha trovato velocemente l'accordo con il Benevento. Il calciatore, che firmerà tre anni e mezzo di contratto, ha scelto la piazza picena per tornare protagonista
...

Francesco Forte

 

di Salvatore Mastropietro

 

Nel giro di un paio di giorni l’Ascoli ha trovato il suo nuovo attaccante: Francesco Forte si appresta a diventare un nuovo calciatore bianconero come rinforzo per un reparto offensivo in grande affanno. I discorsi con il Benevento si sono intensificati nella giornata di ieri ed oggi pomeriggio, lunedì, è stata trovata la quadra definitiva tra le parti, grazie anche alla notevole libertà di spesa concessa dal patron Massimo Pulcinelli al direttore sportivo Marco Valentini per quella che è di fatto l’operazione più onerosa della sua gestione.

 

Pulcinelli e Valentini (foto Ascoli Calcio)

Il calciatore arriva nel Piceno con la formula del prestito fino a fine stagione con obbligo di riscatto fissato a poco più di 1 milione e 500.000 euro. Una cifra sicuramente importante, a cui si andrà ad aggiungere l’importo dell’ingaggio da corrispondere a Forte, con cui è stato raggiunto un accordo di tre anni e mezzo fino al 30 giugno 2026. Si tratta di un colpo che infiammerà senz’altro i cuori della piazza in vista di una seconda parte di campionato che si preannuncia accesissima.

 

Francesco Forte (qui con il bianconero Padella) in azione in un Spezia-Ascoli del 2017-2018

Francesco Forte si è messo in viaggio nel pomeriggio per la città delle Cento Torri e domani è attesa l’ufficialità del suo tesseramento. Inizierà poi a lavorare subito agli ordini di Bucchi con l’obiettivo di integrarsi nel prima possibile negli schemi della squadra bianconera e di dare subito il proprio contributo – così come Proia, arrivato oggi – in vista della sfida casalinga contro il Palermo di sabato 28 gennaio.

 

Nonostante gli interessamenti di Reggina e Frosinone, Forte ha scelto Ascoli per cercare di rilanciarsi dopo un anno un po’ travagliato con la maglia del Benevento. Nella prima parte di stagione ha collezionato 3 reti in 20 presenze. 30 anni il prossimo maggio, vanta 50 reti in 145 presenze nel campionato cadetto. Dopo una serie di annate più o meno positive, il centravanti scuola Inter ha vissuto due stagioni magiche tra il 2019 e il 2021 con le maglie di Juve Stabia (17 gol) e Venezia (15 gol). In entrambe le esperienze furono fondamentali due ex bianconeri: il direttore sportivo Ciro Polito prima ai tempi delle “Vespe”, mister Paolo Zanetti poi ai tempi dei lagunari.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X