Quantcast
facebook rss

L’Ascoli tenta il colpo Forte per l’attacco, Proia primo rinforzo del mercato di gennaio

SERIE B - Nonostante la folta concorrenza, i bianconeri si sono inseriti con forza nella trattativa per l'attaccante classe 1993. Il profilo, che scalda i cuori della piazza, è la scelta numero uno per rinforzare un reparto offensivo in affanno. Intanto contro il Palermo Bucchi avrà a disposizione il nuovo centrocampista arrivato dal Vicenza
...

Pulcinelli e Valentini (foto Ascoli Calcio)

 

di Salvatore Mastropietro

 

Risulta ormai lapalissiano affermare che l’Ascoli abbia bisogno di un rinforzo per il reparto offensivo. Affermazione che è stata condivisa in primis dalla società, decisa ad effettuare l’unico (ma corposo) investimento del calciomercato invernale proprio per quanto riguarda l’attacco.

 

Francesco Forte (qui con il bianconero Padella) in azione in un Spezia-Ascoli Picchio del 2017-2018

Ed ecco che dopo aver cercato con insistenza Raùl Asencio del Cittadella (nome promettente in ottica futura, ma che di certo non scalda i cuori della piazza visti i numeri collezionati negli ultimi anni), spunta anche la trattativa per un nome sicuramente importante. Si tratta di Francesco Forte, attaccante classe 1993 che ha all’attivo 3 reti in 20 presenze nella prima parte di stagione con la maglia del Benevento.

 

Il club sannita lo ha posto in uscita e molti club di B lo hanno attenzionato negli ultimi 10 giorni. Su tutti, oltre ad un timido sondaggio di Pisa e Modena, è stato registrato l’interesse delle prime due della classe (Frosinone e Reggina). Nonostante la folta concorrenza l’Ascoli si è inserito con insistenza nella pista che porta all’ex Venezia, forte soprattutto della possibilità di garantire al calciatore un posto sicuro da protagonista dopo un anno un po’ travagliato in terra campana.

 

Francesco Forte

Tra sanniti ed Ascoli, nonostante i rapporti un po’ incrinati dopo i playoff dello scorso maggio, i discorsi si sono intensificati nella giornata di ieri. Il Benevento vorrebbe cedere il calciatore a titolo definitivo e recuperare almeno parzialmente la cifra sborsata al Venezia la scorsa estate. I bianconeri, dal canto loro, potrebbero spingere per un prestito con diritto o obbligo di riscatto. La sensazione è che i prossimi giorni possano essere decisivi. La differenza potrebbe farla la volontà del calciatore, che ha mostrato apprezzamento per la destinazione picena.

 

30 anni il prossimo maggio, Francesco Forte vanta 50 reti in 145 presenze nel campionato cadetto. Dopo una serie di annate più o meno positive, il centravanti scuola Inter ha vissuto due stagioni magiche tra il 2019 e il 2021 con le maglie di Juve Stabia (17 gol) e Venezia (15 gol). In entrambe le esperienze furono fondamentali due ex bianconeri: il direttore sportivo Ciro Polito prima ai tempi delle “Vespe”, mister Paolo Zanetti poi ai tempi dei lagunari.

 

Intanto è fatta per Federico Proia: sarà un nuovo giocatore dell’Ascoli. Il centrocampista, che ha trascorso la prima parte di stagione con la maglia della Spal, arriva nel Piceno dal Vicenza con la formula del prestito con diritto di riscatto (obbligo al raggiungimento di determinate condizioni). Cristian Bucchi nel post partita di Spal-Ascoli ha avuto subito buone parole per il classe 1996, che già contro il Palermo (sabato ore 14) potrebbe fare il proprio esordio in maglia Picchio.

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X