Quantcast
facebook rss

Spal-Ascoli, Bucchi: «Abbiamo reagito bene, Proia può fare al caso nostro»

SERIE B - Il patron Pulcinelli ha commentato la prestazione dei bianconeri su Instagram: «Ripartiamo da qui, peccato per l'espulsione». Adjapong al primo centro stagionale: «Mi sentivo questo gol». Simic: «Abbiamo fiducia in noi»
...

di Salvatore Mastropietro

 

Dalla trasferta sul campo della Spal arrivano segnali di ripresa per l’Ascoli dopo le due sconfitte consecutive arrivate contro Reggina e Ternana. I bianconeri portano via un punto che, considerando il fatto di aver giocato in inferiorità numerica per oltre un tempo, può essere visto in modo sicuramente positivo. «Ripartiamo da qui, peccato per l’espulsione, ma va bene così», ha commentato sui social il patron Massimo Pulcinelli.

 

Cristian Bucchi (foto Ascoli Calcio)

Mister Cristian Bucchi ha avuto le risposte che si aspettava dopo una settimana piuttosto turbolenta, soprattutto a livello ambientale: «Ci teniamo stretto questo punto, avremmo anche potuto vincere la partita con Lungoyi e Buchel, ma avremmo potuto anche perdere. C’è rammarico per l’inferiorità numerica, nel primo tempo abbiamo fatto molto bene concedendo poco alla Spal, abbiamo subìto gol su un cross, ma abbiamo reagito molto bene all’episodio negativo. Nella ripresa abbiamo tenuto bene il campo, al netto di tutto è un punto giusto. Buchel? Sta abbastanza bene, è stato disponibile fino al 26 dicembre, poi dopo il ritorno dalle vacanze è stato un calciatore in uscita. C’è la volontà sua di restare qui e c’è quella nostra di riaverlo. Asencio? Il direttore e la società fanno mercato, può succedere di tutto. Proia? Ci è sempre piaciuto, può fare al caso nostro quindi se l’operazione si concluderà saremo contenti. Faccio questo mestiere perché sono innamorato del pallone, per me non contano le dinamiche economiche ma le persone con cui vado a lavorare, ad esempio come ho fatto con la Triestina accettando la Serie C. Pulcinelli? È un grande imprenditore, vive il suo ruolo con passione, ma fa sempre analisi e critiche lucide».

 

L’esultanza di Adjapong

ADJAPONG – «Il gol me lo sentivo, Ferrara mi ha sempre portato fortuna, avevo fatto gol qui anche col Sassuolo in Serie A. Quello di oggi è un punto importante, ottenuto soffrendo in inferiorità numerica, mi auguro che sia la gara della svolta».

SIMIC – «Ognuno di noi ha dato il massimo delle sue forze e sono orgoglioso di questo, non veniamo da un buon periodo, ma abbiamo fiducia in noi e dobbiamo continuare a lavorare».

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X