Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook rss

Caos Samb, la Croce Verde: «Renzi inadempiente da ottobre»

SERIE D - ll presidente dell'associazione rivierasca Maurizio Galieni: «La società è gravemente inadempiente per il pagamento delle nostre assistenze sanitarie delle gare disputate al Riviera delle Palme. E, in totale spregio agli impegni assunti, per la gara di domenica si è rivolto a un'altra associazione dell'Abruzzo». I tifosi preannunciano un sit-in di protesta davanti la Curva Nord
...

 

di Benedetto Marinangeli

 

Chiusa una pratica, vedi il pregresso con la “Fifa Security” per il servizio degli steward al Riviera delle Palme, ecco che se ne apre un’altra per Roberto Renzi. Ed è quella relativa al servizio di pubblica assistenza prestato dalla Croce Verde di San Benedetto ogni domenica nelle gare interne dei rossoblù che, ad oggi, non è stato pagato dal presidente della Samb.

 

Lo afferma la stessa associazione in documento sottoscritto dal presidente Maurizio Galieni ed inviato all’imprenditore romano.

 

«Da sempre disponibile per le assistenze della Sambenedettese Calcio nelle gare disputate in casa -si legge nel documento che riportiamo integralmente- la nostra associazione si è sempre prodigata, mai venendo meno all’impegno preso con le varie società che nel tempo si sono susseguite. Purtroppo, oggi, la società risulta gravemente inadempiente nei nostri confronti, relativamente al pagamento delle assistenze sanitarie delle gare disputate presso lo Stadio Riviera delle Palme.

 

Ci preme evidenziare come, a seguito delle tristi vicende inerenti alle passate società, risultasse difficile, se non impossibile, reperire figure sanitarie (medici ed infermieri) necessarie all’assistenza, e nonostante tutto le siamo venuti incontro, facendoci direttamente carico delle spese, confidando ingenuamente nella sua correttezza. Sebbene siano trascorsi mesi -prosegue la nota- la Croce Verde non ha ricevuto il compenso pattuito (che risulta insoluto da ottobre), e, ciò nonostante, ha provveduto autonomamente a saldare le spese per le figure sanitarie.

 

Tenuto conto che ci sosteniamo con piccoli rimborsi, offerte, e con il pagamento dei servizi, richiesti da coloro che hanno necessità dei nostri mezzi e del relativo personale qualificato, riteniamo questo comportamento oltremodo ingiustificabile. Lei ha disatteso sia il pagamento delle nostre note debito, sia l’accordo sottoscritto tra le parti, e nonostante i reiterati solleciti in cui veniva invitato all’adempimento delle obbligazioni, tutto è rimasto invariato».

 

Il documento inviato dal presidente della Croce Verde, Maurizio Galieni termina cosi: «Come se ciò non fosse sufficiente ci è giunta notizia che, in totale spregio agli impegni in precedenza assunti, si è rivolto ad altra associazione del vicino Abruzzo per la gara di domenica 5 febbraio. Ci troviamo dunque oggi costretti a non garantire più la nostra presenza allo stadio, riservando ogni più opportuna azione per la tutela dei nostri diritti, per il recupero del credito, ma anche e soprattutto per tutta la comunità sambenedettese che da sempre ci ha sostenuto».

 

Insomma Renzi per non ottemperare a quanto dovuto alla Croce Verde si rivolge ad un’associazione abruzzese. La conferma delle difficoltà economiche in cui versa la Samb. Un film, purtroppo già visto, che torna a riproporsi in modo ciclico gettando nello sconforto la tifoseria.

 

TIFOSI – E per questo motivo i supporters rossoblù si mobilitano in vista del match ointerno con la Nuova Florida e lo fanno con un comunicato stampa a firma della Curva Nord Massimo Cioffi: “Vista l’assurda situazione societaria e le ultime novità, domenica prima della partita ci incontreremo alle ore 12,50 davanti alla Curva Nord per aggiornare la tifoseria. È importante la partecipazione di chiunque abbia a cuore il futuro della Samb”.

 

SQUADRA – Intanto i rossoblù continuano ad allenarsi al “Samba Village” di Stella di Monsampolo. Non c’è più l’olandese classe 2004 Bothi passato al Genoa nell’ultimo giorno del mercato dei professionisti, mentre è arrivato il portiere classe ’99 Francesco Marone svincolato dal Mantova dove nella passata stagione ha collezionato 27 gettoni. Già ieri si è allenato con i nuovi compagni di squadra. Nel suo curriculum anche esperienze con Salernitana (giovanili), Paganese, Portici e Messina.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X