Quantcast
facebook rss

Emergenza Coronavirus,
deceduto un ospite della Rsa

OFFIDA - Nei giorni scorsi era stato ricoverato in terapia intensiva all'ospedale "Madonna del soccorso" di San Benedetto, dopo aver contratto il virus nella struttura protetta di via Garibaldi. Pochi giorni fa altro decesso al "Bergalucci". Le condiglianze del sindaco Massa
...

di Simone Corradetti

Ieri, 15 novembre, è deceduto l’ospite della Rsa di Offida, che nei giorni scorsi era stato ricoverato in terapia intensiva all’ospedale “Madonna del soccorso” di San Benedetto, dopo aver contratto il virus nella struttura protetta di via Garibaldi.

L’edificio che ospita la Rsa

«Alla famiglia, non residente nel nostro paese, vanno le più sentite condoglianze della nostra comunità», le parole del sindaco Luigi Massa subito dopo aver appreso la notizia dalle autorità sanitarie.

Pochi giorni fa si era registrato un altro decesso di un ospite dell’istituto “Bergalucci” di Borgo Cappuccini. Il personale dell’Usca (Unità speciale di continuità assistenziale), inviato nelle medesime strutture offidane, sta lavorando incessantemente per scongiurare il peggio, monitorando costantemente le condizioni di salute degli ospiti.
Un momento complicato per il territorio Piceno, e per l’intera penisola che si tinge lentamente di rosso, dopo l’ultimo decreto del Governo Conte con misure assai restrittive per contenere l’infezione da Coronavirus. Se nel primo lockdown era prevalso l’orgoglio nazionale, e anche la paura dovuta al virus, adesso la preoccupazione dei cittadini e dei commercianti si concentra sul tessuto economico e produttivo che avrà delle ripercussioni nei prossimi mesi. Molte aziende avevano sanificato gli ambienti di lavoro, ma poi sono state costrette a chiudere nuovamente, con l’arrivo della seconda ondata epidemiologica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X