facebook rss

Ascoli, Saric:
«Felicissimo per il gol»
Cacciatore:
«E’ stato un esordio speciale»

SERIE B - Grande felicità per il centrocampista ex Carpi, al primo centro nel campionato cadetto: «Ci tenevo davvero tanto. Abbiamo affrontato una delle squadre più forti del torneo, l'azione del gol la proviamo in allenamento». Prima apparizione in maglia bianconera per l'esperto difensore: «Felice del rientro in campo. Siamo un gruppo molto coeso, ora dobbiamo guardare partita dopo partita»

di Salvatore Mastropietro

L’Ascoli c’è e lo dimostra ancora una volta con una prestazione tutto cuore contro il Monza, una delle corazzate dell’intero campionato. La squadra di Sottil si è imposta sul campo del “Del Duca” grazie ad una zampata di Dario Saric, al primo centro in carriera in Serie B, e alle solite parate di Nicola Leali. Con questo successo sono solo tre i punti che separano il Picchio dal Pordenone e quindi dalla salvezza diretta. Decisive saranno le prossime partite, a partire da quella di venerdì 16 aprile sul campo della Spal.

Il gol di Saric

Nel post partita è intervenuto dalla sala stampa del “Del Duca” il match winner Dario Saric: «Sono felicissimo per il gol, ci tenevo davvero tanto e specialmente in una partita del genere contra una delle squadre più forti del campionato. Giocavamo contro una squadra molto attrezzata, è normale soffrire un po’ contro di loro. Nel primo tempo abbiamo contenuto, poi nella ripresa abbiamo preso bene le misure ed abbiamo trovato gli spazi decisivi. L’azione del gol viene da una situazione che proviamo spesso in allenamento, ho letto il cross e la palla mi è arrivata in modo perfetto. Oggi a centrocampo abbiamo fatto bene, siamo stati compatti con la difesa. In campo cerco sempre di mettere tutto, anche nel finale quando ho fatto il terzino grazie ai calciatori d’esperienza che avevo a fianco. Il gol sotto la Sud? Sarebbe stato fantastico se ci fossero stati anche i tifosi, speriamo di poter recuperare presto».

Fabrizio Cacciatore

La partita odierna ha visto l’esordio in campo con la maglia bianconera di Fabrizio Cacciatore, entrato nel finale al posto dell’infortunato Pucino: «Per chi ama questo mestiere tornare a giocare una gara ufficiale è bellissimo. E’ senz’altro un esordio speciale, essendo anche arrivata la vittoria. Ho imparato a conoscere bene i miei compagni, c’è grande coesione. Il mister mi ha chiesto di dare una mano in difesa nei momenti clou. Di fronte avevamo avversari come Balotelli, è un giocatore che non si può discutere e per nostra fortuna non ha inciso. Salvezza diretta? Il nostro obiettivo è giocare partita dopo partita, poi alla fine tireremo le somme».




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X