Quantcast
facebook rss

Ascoli, alle porte un trittico cruciale
Il ritiro è un alleato in vista del Monza

SERIE B - La squadra bianconera ha cominciato con un giorno d'anticipo il ritiro prepartita in vista della sfida contro i lombardi. L'obiettivo è cementare ancora di più il gruppo prima di un rush finale molto impegnativo. Tutti convocati per la rifinitura. Sabato designato l'arbitro Prontera
...

di Salvatore Mastropietro

Il periodo decisivo della stagione sta entrando nel vivo ed in casa Ascoli c’è la necessità di sfruttarlo a pieno. La vittoria contro il Vicenza, arrivata a tre giorni dalla sconfitta nello scontro diretto di Cosenza, ha riportato nell’ambiente bianconero un bel bagaglio di fiducia in vista delle ultime sei partite. Il rush finale continuerà sabato 10 aprile alle ore 14 sul campo del “Del Duca” contro il Monza. Di fronte la squadra di Sottil troverà una delle formazioni più attrezzate del campionato, ma reduce da un periodo negativo a livello di risultati e prestazioni. La compagine allenata da mister Brocchi, messo in discussione diverse volte nelle ultime settimane, vuole rilanciarsi in maniera importante nella lotta per la promozione in Serie A, ma dovrà fare i conti con un Picchio che deve salvare con le unghie e con i denti la categoria.

Il gruppo bianconero dopo la vittoria sul Vicenza

A due giorni dalla sfida contro i lombardi, l’Ascoli si è già riunito nel ritiro prepartita, sulla scorta di quanto accaduto alla vigilia della partita col Vicenza. La scelta del ritiro è stata caldeggiata stavolta da tutto il gruppo squadra, in accordo con la società, con lo scopo di cementarsi e focalizzarsi al meglio sull’impegno ufficiale di sabato. Ci sarà bisogno del massimo della forma e della concentrazione, considerando che i bianconeri dovranno affrontare nelle prossime partite un trittico piuttosto complicato contro Monza, Spal ed Empoli nell’ordine. Il calendario proibitivo, però, non può e non deve essere un ostacolo. Un modello da seguire per la squadra di Sottil potrebbe essere quanto fatto nella passata stagione dall’Ascoli di Davide Dionigi, che costruì la propria salvezza contro avversari più quotati come Crotone, Empoli, Salernitana e Cittadella. C’è da prendere esempio anche da quanto fatto nel girone d’andata nelle prime tre partite della gestione del tecnico piemontese.

Sottil

Prima di trasferirsi in ritiro, l’Ascoli ha svolto nella mattinata di oggi, giovedì 8 aprile, una seduta di allenamento sul campo del “Picchio Village”. Lo staff tecnico ha predisposto un lavoro di riscaldamento tecnico, circuito neuromuscolare, seduta tattica e partita a campo ridotto. La preparazione continuerà domani mattina alle ore 11, quando è in programma la rifinitura prepartita.

Mister Sottil non rilascerà le consuete dichiarazioni prepartita, mentre è già stata resa nota la lista dei convocati attualmente in ritiro: Leali, Sarr, Venditti, Avlonitis, Brosco, Cacciatore, Corbo, D’Orazio, Kragl, Pinna, Pucino, Quaranta, Buchel, Caligara, Danzi, Eramo, Mosti, Sabiri, Saric, Bajic, Bidaoui, Cangiano, Charpentier, Dionisi, Parigini, Simeri, Stoian.

ARBITRO – Per Ascoli-Monza di sabato 10 aprile è stato designato l’arbitro Alessandro Prontera della sezione di Bologna. Per il fischietto 35enne si tratta della terza apparizione al “Del Duca”. La prima risale alla stagione 2014-2015 in un Ascoli-Prato (1-1) di Serie C. La seconda è dell’agosto 2019 (Ascoli-Trapani 3-1). Sarà coadiuvato dagli assistenti Sergio Ranghetti di Chiari e Stefano Del Giovane di Albano Laziale, quarto ufficiale Eugenio Abbattista di Molfetta.

Serie B: tre testa-coda in un colpo solo




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X