facebook rss

Pagelle Ascoli:
tutti bravissimi,
ma il migliore è Sottil
(Tutte le foto)

SERIE B - Bianconeri promossi a pieni voti dopo il successo sulla Spal. Pucino, D'Orazio e Caligara: migliori prestazioni da quando vestono la maglia del Picchio. Brosco insuperabile. Bajic cecchino, Sabiri e Dionisi due spine. L'allenatore sa trasmettere la carica giusta

 

di Andrea Ferretti

Leali 6,5 – Provvidenziale nel ribattere alcune conclusioni pericolose di Floccari e compagni. Incolpevole sul gol di Valoti.

Pucino 6,5 – Una delle migliori partite del campionato. Nel primo tempo è in costante proiezione offensiva, nella ripresa svolge la fase difensiva a dovere. Mezzo voto in meno per la scivolata che porta al gol di Valoti.

Brosco 7,5 – Prestazione sontuosa del capitano che sbaglia tra poco e niente ed è padrone assoluto dell’area di rigore, soprattutto nel finale quando la Spal attacca a testa bassa.

Avlonitis 7 – Si conferma uno dei più in forma, e lo dimostra con un’altra grande partita. E’ costretto ad uscire per infortunio, si spera nulla di serio, altrimenti sarebbe una grave perdita per il finale di campionato.

D’Orazio 7,5 – Mette lo zampino in entrambi i gol. Nel primo il suo tiro diventa un assist per Sabiri, nel secondo pennella sulla testa di Bajic un cross perfetto da spingere in rete. La più bella prestazione da quando è bianconero.

Saric 7 – Corre e rincorre gli avversari fino allo stremo. A centrocampo è ovunque, e dalle sue parti non si passa. Solo un infortunio lo costringe ad uscire anticipatamente.

Buchel 6 – Sempre ben marcato, non riesce ad entrare nel vivo del gioco. Ma quando lo fa è preciso e ordinato. Rimedia il solito cartellino giallo per un’entrata in ritardo a centrocampo.

Caligara 7,5 – Come per D’Orazio, la miglior partita da quando è con l’Ascoli. Alterna le due fasi a meraviglia sacrificandosi in fase difensiva e ripartendo ogni volta con grande qualità. Va anche al tiro sfiorando il gol.

Sabiri 7 – Nel primo tempo è assoluto protagonista con il gol del pareggio e con una punizione che scheggia la parte alta della traversa. Nel secondo si sacrifica di più dando manforte al centrocampo.

Dionisi 7 – E’ sempre nel vivo della manovra offensiva. Svaria su tutto il fronte d’attacco correndo e pressando i difensori avversari per 97 minuti. Anche quando non segna è fondamentale.

Bajic 7 – Raccoglie un perfetto cross di D’Orazio e di testa batte Berisha completando la rimonta bianconera. Solo gol pesanti per il bomber bosniaco che sale a quota 9.

Quaranta (dal 17’st) 6,5 – Subentra all’infortunato Avlonitis senza avere tempo nemmeno di riscaldarsi. Fa la sua parte con grande attenzione.

Danzi (dal 26’st) 6 – Al posto di Buchel quando mancano poco più di venti minuti, più per contenere che per costruire.

Bidaoui (dal 26’st) 6 – Il suo ingresso, al posto di Bajic, porta freschezza e le sue ripartenze fanno respirare la difesa. Nell’ultima azione sfiora il terzo gol, ma Berisha gli dice di no.

Eramo (dal 35’st) S.V. – Forze fresche per gli ultimi quindici minuti, più cinque di recupero.

Sottil 8 – Terza vittoria consecutiva e terza prestazione da applausi per il suo Ascoli. La squadra è ben messa in campo e organizzata in ogni reparto. Nei momenti più delicati del match, è bravo come al solito a trasmettere la giusta carica ai giocatori che non mollano fino al triplice fischio.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X