facebook rss

Ascoli, si apre il capitolo rinnovi:
Brosco e Pucino
i nodi da sciogliere

SERIE B - Nei prossimi giorni incontro tra la società ed il duo Sottil-Polito. Otto bianconeri col contratto in scadenza al 30 giugno: prolungamenti per Buchel e Bidaoui, discorsi aperti con capitano e terzino

Brosco e Pucino

 

di Salvatore Mastropietro

Il campionato è terminato da appena tre giorni, ma in casa Ascoli si può cominciare a guardare al futuro. Spente sul nascere le voci senza fondamento dell’interessamento di Massimo Pulcinelli per la Salernitana, il club bianconero deve adesso pensare a porre le basi per la prossima stagione. A meno di clamorosi colpi di scena, come insegna il caso Dionigi dello scorso anno, tra le fondamenta ci saranno senz’altro il direttore sportivo Ciro Polito e l’allenatore Andrea Sottil. L’accordo contrattuale dei due si rinnoverà automaticamente visto il raggiungimento della salvezza. In un incontro con la società, che si terrà probabilmente nel corso della prossima settimana, si definiranno tutti i programmi.

Il direttore sportivo Ciro Polito

RINNOVI – Tra i primi dossier da risolvere per cominciare la programmazione c’è quello dei rinnovi contrattuali. Sono ben 8 i calciatori in scadenza il 30 giugno 2021. In quella data terminerà l’esperienza in bianconero durata tre anni di Michele Cavion, ormai fuori rosa da oltre quattro mesi. Sembrano esserci poche chance di rinnovo per Adrian Stoian e Fabrizio Cacciatore. Da valutare anche la questione relativa al terzo portiere Vincenzo Venditti. Non dovrebbero esserci problemi, invece, per Soufiane Bidaoui e Marcel Buchel. Nel caso dell’ex Spezia il suo contratto prevede un rinnovo automatico a salvezza raggiunta. Per quanto riguarda il calciatore del Liechtenstein la società bianconera dovrebbe esercitare l’opzione per il prolungamento di una stagione.

Riccardo Brosco

BROSCO E PUCINO – I discorsi più caldi, però, sono quelli relativi a Riccardo Brosco e Raffaele Pucino. Il capitano bianconero, dopo aver manifestato la scorsa estata l’intenzione di lasciare il Piceno, ha poi riconquistato il suo ruolo centrale in rosa, disputando nel complesso un campionato di altissimo livello. Dopo diverse proposte di rinnovo presentate dalla società a cavallo tra i mesi di ottobre e gennaio, il centrale romano aveva deciso di rimandare i discorsi al termine del campionato in accordo con il ds Polito. Quel periodo è arrivato e nei prossimi giorni potrebbero esserci novità.

Discorso simile per quanto riguarda il terzino campano, che ha disputato un’ottima seconda parte di stagione dopo un inizio piuttosto negativo. L’Ascoli proverà ad offrire il rinnovo anche a lui, con l’idea di ricominciare dall’ossatura di una squadra reduce da una vera e propria impresa.

Raffaele Pucino




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X