facebook rss

Samb: Roberto Renzi
è il 26° presidente rossoblù

SAN BENEDETTO - Oggi ha versato la somma restante di 540.000 euro con cui si è aggiudicato l'asta per l'acquisto del complesso aziendale rossoblù. L'immobiliarista romano: «Ora il secondo step è l’affiliazione, la Serie C e poi pagheremo il debito sportivo». Poi l'incontro col sindaco Piunti

Piunti e Renzi

 

di Benedetto Marinangeli

Roberto Renzi è ufficialmente il 26° presidente della Samb. Questo pomeriggio poco prima delle ore 17 insieme al suo legale, l’avvocato Chiara Schiavi, è entrato nello studio del notaio Pietro Caserta per pagare il quantum finanziario stabilito dall’asta per l’acquisto del complesso aziendale del club rossoblù per un totale di 540.000 euro. Alla presenza, anche, dei curatori fallimentari Franco Zazzetta e l’avvocato Francesco Voltattorni si è svolta la chiusura dell’operazione iniziata lunedì scorso con il rogito notarile e con il saldo del quantum determinato dall’asta con un assegno circolare di 440.000 euro. Ed ora inizia la fase due, quella che deve portare all’acquisizione del titolo sportivo che permetta poi alla Samb di iscriversi al prossimo campionato di Serie C.

L’incontro in Comune

«Fatto tutto – afferma Roberto Renzi all’uscita dall’ ufficio del notaio Caserta – chiuso, firmato e pagato. Stiamo a posto. Ora il secondo step è l’affiliazione, la Serie C e poi pagheremo il debito sportivo».

Ora si passa quindi a tutta una serie di operazione che dovranno chiudersi improrogabilmente entro il 5 giugno per avere l’ok da parte della Figc per la nuova società la A.S. Sambenedettese srl.

Questa mattina Renzi si era incontrato in Comune con il sindaco Pasqualino Piunti. Il sindaco ha molto apprezzato la dichiarazione di Renzi secondo cui la Sambenedettese, pur essendo di una società, è un bene della città tutta e dunque la nuova proprietà è disponibile ad incontrare il tavolo aperto dall’Amministrazione durante la fase più critica della vicenda Samb con tecnici, imprenditori e rappresentanti della tifoseria.

«Dopo il primo contatto al termine dell’aggiudicazione – ha detto Roberto Renzi – avevano fissato un appuntamento per una prima visita istituzionale. Abbiamo parlato e ci siamo concentrati principalmente sulla disponibilità del Riviera delle Palme, un atto imprescindibile per l’iscrizione al prossimo campionato di serie C. Con me c’è sempre l’avvocato Schiavi che si sta occupando di tutta la parte burocratica».

Sul possibile ingresso di forze imprenditoriali locali Renzi ha ribadito un concetto chiaro. «Ora mi devo concentrare sull’affiliazione e poi sul discorso economico verso i giocatori. Chiusa questa prima parte importante e fondamentale ci siederemo introno ad un tavolo con i rappresentanti che ho già incontrato per vedere se le idee collimano. Da parte mia non ci sarà alcuna preclusione nei loro confronti».

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X