Quantcast
facebook rss

Omicidio Cianfrone, in aula
il racconto degli investigatori

MACERATA - Per il processo per la morte dell'ex maresciallo dei carabinieri sono stati ascoltati i militari che condussero le indagini dopo il delitto della pista ciclabile
...

Gli avvocati Alessandro Angelozzi e Felice Franchi

 

E’ proseguito questa mattina, giovedì 15 luglio, di fronte ai giudici della Corte di Assise di Macerata il processo a carico dei coniugi Antonio Spagnulo e Francesca Angiulli accusati della morte dell’ex maresciallo dei carabinieri Antonio Cianfrone. Sono difesi dagli avvocati Felice Franchi e Alessandro Angelozzi.

Dopo i testimoni oculari ascoltati nel corso della prima udienza (leggi l’articolo), questa volta è toccato ai carabinieri che condussero le indagini dopo l’omicidio avvenuto lungo la pista ciclabile di Pagliare del Tronto.

In particolare sono stati ascoltati alcuni militari in servizio alla Stazione di Monsampolo del Tronto e al Comando provinciale di Ascoli.

Antonio Cianfrone

Hanno riferito delle immagini relative alla moto che esce ed entra dalla pista ciclabile grazie alla presenza di una telecamera ad alta definizione che avrebbe permesso di riconoscere bene il mezzo e i vestiti.

Inoltre dal racconto degli investigatori è emerso che sulle manopole della moto sarebbero state rinvenute tracce di polvere da sparo.

Il processo riprenderà poi il 16 settembre con l’audizione di altri testimoni.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X