Quantcast
facebook rss

Verso Frosinone Ascoli:
capitan Dionisi è il grande ex,
tifosi bianconeri pronti a partire in massa

SERIE B - Prosegue la preparazione in vista del match dello "Stirpe": domani la rifinitura e la partenza per la Ciociaria. Allo "Stirpe" l'osservato speciale sarà l'attaccante classe 1987, che lo scorso febbraio punì la sua ex squadra con un rigore allo scadere. L'ultimo precedente sorride ai canarini, che si imposero con gol di Salvi (ora al Picchio)
...

di Salvatore Mastropietro

 

Andrea Sottil

La prestazione casalinga contro il Lecce ha lasciato numerose sensazione positive, motivo per cui in casa Ascoli c’è grande voglia di ritorno alla vittoria dopo un digiuno di tre partite. Lo si vuole tornare a fare in quello che è l’habitat in cui la squadra di Andrea Sottil ha mostrato di trovarsi meglio in quest’inizio di campionato, cioè in trasferta, dove nelle quattro gare disputate fin qui è stato mantenuto un ritmo quasi da record con 10 punti conquistati sui 12 a disposizione.

Stavolta il campo che ospiterà i bianconeri, però, è particolarmente ostico. Sabato alle 16,15 sarà il “Benito Stirpe” di Frosinone il teatro del match tra ciociari e piceni. L’impianto dei canarini è tradizionalmente ostico per il Picchio, che non ha mai espugnato lo stadio in cui i gialloblù giocano da ormai qualche anno. L’unico successo in terra laziale, infatti, era arrivato nella stagione 2009-2010 (1-5 con gol di Sommese e doppiette di Antenucci e Bernacci) quando ancora le sfide casalinghe dei ciociari si disputavano al “Matusa”.

Salvi in azione in Frosinone-Ascoli della scorsa stagione

L’ultimo precedente risale a poco più di un anno fa: era il 17 ottobre 2020 e la squadra allenata da Valerio Bertotto si arrese per 1-0 ad un gol segnato da… Alessandro Salvi. L’esterno difensivo questa volta giocherà tra le file dei bianconeri ed è uno dei tre ex di turno presenti all’interno della rosa dell’Ascoli. Gli altri due sono Nicola Leali e Federico Dionisi.

Capitan Dionisi

Il capitano classe 1987 è senz’altro l’uomo più atteso, in quanto tornerà allo “Stirpe” per la prima volta da avversario da quando ha lasciato la Ciociaria nel mese di gennaio. Sarà per questo motivo sicuramente una gara con un sapore piuttosto particolare, come del resto lo fu il precedente dello scorso febbraio al “Del Duca” terminato 1-1 proprio grazie a un suo gol su rigore arrivato a tempo quasi scaduto. Quella rete contro la sua ex squadra rappresentò la sua 100esima marcatura nel campionato cadetto. Adesso, a 10 mesi di distanza, è salito a quota 108, entrando nella top ten di sempre dei marcatori di Serie B.

La Curva Nord in occasione di Ascoli-Lecce

In vista della sfida dello “Stirpe” la squadra bianconera potrà contare sull’importante supporto del popolo del Picchio. Quando mancano ancora 24 ore alla chiusura della prevendita dei biglietti per il settore ospiti, alle ore 17 di oggi giovedì 21 ottobre, sono circa 350 i tagliandi acquistati dai tifosi dell’Ascoli. Il dato definitivo arriverà domani, venerdì 22, alle ore 19, ma l’impressione è che si possa sfiorare – se non addirittura superare – quota 500.

In preparazione alla partita di sabato, l’Ascoli ha svolto questa mattina una seduta di allenamento incentrata su un circuito di reattività e su un lavoro tattico. Domani mattina è in in programma l’allenamento di rifinitura alle 10,30 al Picchio Village. A seguire verrà stilata la lista dei convocati (Felicioli dovrebbe essere l’unico assente) e la squadra partirà in pullman per Frosinone.

 

Dionisi quando era capitano del Frosinone




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X