Quantcast
facebook rss

L’Ascoli prova a voltare
subito pagina:
per Pisa ritiro anticipato
di un giorno

SERIE B - Dopo la prestazione negativa contro la Spal, l’ambiente si attende una reazione nella tana della capolista di mister D’Angelo. Si parte già domani per la Toscana per cercare di focalizzarsi al meglio sul match. Marcenaro di Genova l’arbitro designato per la sfida di lunedì
...

di Salvatore Mastropietro

 

Quella arrivata contro la Spal è una sconfitta che fa male in casa Ascoli e acuisce ancora di più una crisi di risultati che, specie per quanto riguarda il rendimento tra le mura del “Del Duca”, si sente parecchio a livello di umore della squadra e dell’ambiente. Mister Sottil nel post partita ci ha tenuto a sottolineare gli aspetti positivi della prova dei suoi, sottolineando – interpretazione opinabile almeno per quanto visto contro gli estensi – come la prestazione non sia mancata.

La formazione titolare scesa in campo contro la Spal

La tendenza va avvertita e va avvertita fin da subito. Il patron Pulcinelli ha confermato pienamente la fiducia in mister Sottil, ma è chiaro che un po’ tutti si aspettano un cambio di passo fin da subito. Il calendario, però, di certo non aiuta. Nella giornata di Ognissanti i bianconeri saranno di scena sul campo della capolista Pisa, vera e propria protagonista – a sorpresa, ma non troppo visto il buon lavoro svolto da mister D’Angelo con continuità negli ultimi anni – di questo inizio di stagione.

All’Arena Garibaldi non sarà facile, ma come insegna Sottil l’Ascoli deve guardare a sé stessa. Se c’è una cosa positiva che il Picchio si porta dietro dopo l’inizio di campionato è il fatto di aver dimostrato di potersela giocare comunque alla pari con tutti, come accaduto ad esempio contro Brescia e Lecce. Il tempo ravvicinato tra la gara con la Spal e quella di Pisa non consente di lavorare nei dettagli su alcuni aspetti tattici, motivo per cui gli aspetti da toccare saranno prevalentemente mentali.

Capitan Dionisi in azione

Occorre scongiurare in particolare quell’ansia da risultato che già giovedì è aleggiata sulla squadra bianconera, come ammesso dallo stesso Sottil. Per cementare ulteriormente il gruppo e focalizzarsi al meglio sul match contro i nerazzurri, l’Ascoli anticiperà di un giorno la partenza per la Toscana. Due giorni di ritiro potrebbero aiutare in una formula già adottata in passato – specie per le partite casalinghe – sotto la gestione Sottil.

Oggi, venerdì 29 ottobre, la squadra è tornata a lavorare al “Picchio Village”. L’allenamento ha previsto una seduta di forza, circuito metabolico e partita a campo ridotto per i calciatori non impiegati ieri nel match contro la Spal. Per i titolari scesi in campo con gli estensi è stata predisposta invece seduta defaticante.

ARBITROMatteo Marcenaro di Genova è l’arbitro designato per dirigere Pisa-Ascoli, match valido per l’undicesima giornata del Campionato di Serie B, in programma lunedì 1 novembre alle ore 18. Gli assistenti saranno Alessio Tolfo della sezione di Pordenone e Antonio Vono di quella di Soverato. Quarto Ufficiale Simone Gauzolino di Torino, al VAR Antonio Rapuano di Rimini, AVAR Salvatore Affatato della sezione di Verbano-Cusio-Ossola.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X