Quantcast
facebook rss

L’Ascoli non vuole fermarsi: a Monza è caccia al colpo grosso con 196 tifosi al seguito

SERIE B - Match d'alta classifica e con alta posta in palio all'ex Brianteo tra brianzoli e bianconeri. Mister Sottil ritrova nella lista dei convocati Leali, Dionisi e Maistro. Probabile rientro dal 1' per Buchel e Bidaoui, ancora Tsadjout come unica punta. Arbitra Gariglio, calcio d'inizio alle 19
...

 

di Salvatore Mastropietro

 

«Non sarà facile… ma nemmeno per loro», così il patron Massimo Pulcinelli sul suo profilo Instagram alla vigilia di Monza-Ascoli con un breve, ma coinciso, messaggio che riassume bene le sensazioni di avvicinamento alla partita in programma domani. All’ex Brianteo (ora “U-Power Stadium”) andrà in scena un match particolarmente importante in ottica promozione diretta da una parte e playoff dall’altra. I brianzoli di mister Stroppa vogliono reagire subito dopo il passo falso di Como e rispondere colpo su colpo a Cremonese, Lecce e Benevento, che negli anticipi del martedì hanno conquistato tutte e tre il bottino pieno.

L’esultanza dopo il gol vittoria di Baschirotto contro il Pordenone

Stesso discorso dell’Ascoli, che vuole dare continuità all’importante successo ottenuto sabato contro il Pordenone dopo due settimane di piena emergenza. La sconfitta del Frosinone proprio contro i ramarri testimonia ancora una volta come la vittoria firmata Baschirotto sia stata tutt’altro che scontata. È un’altra bella occasione, dunque, per allungare sulle dirette inseguitrici e per confermare ancora una volta il proprio valore contro una delle compagini più attrezzate del campionato, come già successo tre settimane fa con il 2-0 contro il Pisa.

Andrea Sottil

Dopo la rifinitura mattutina, la squadra di mister Sottil è partita alla volta di Monza con 24 calciatori al seguito: Bolletta, Guarna, Leali, Baschirotto, Bellusci, Botteghin, Falasco, Salvi, Tavcar, Buchel, Caligara, Collocolo, Fontana, Franzolini, Maistro, Paganini, Saric, Bidaoui, De Paoli, Dionisi, Iliev, Palazzino, Ricci, Tsadjout.

Nella lista dei convocati figura l’importante ritorno di Nicola Leali, così come quello di capitan Federico Dionisi. Sono quattro in totale gli indisponibili: Eramo, Quaranta, Felicioli, D’Orazio. Da registrare, inoltre, la presenza di 196 tifosi bianconeri che hanno acquistato il biglietto per il settore ospiti: un dato che, considerando il giorno e l’orario, continua a fare onore ai tanti supporters del Picchio che non fanno mai mancare il proprio apporto in ogni campo d’Italia.

Ancora Tsadjout a guidare l’attacco

Dal punto di vista tattico mister Sottil potrebbe optare per un ibrido 4-3-1-2, che può diventare 4-3-3 o 4-2-3-1 a seconda delle fasi del match. Tra i pali resta in dubbio Leali, che potrebbe lasciare anche per stavolta il posto a Guarna. In difesa Baschirotto è in vantaggio su Salvi, mentre verrà confermato il resto della linea difensiva che ormai è possibile considerare “titolare” (Bellusci e Botteghin centrali con Falasco sull’out di sinistra). A centrocampo Buchel e Saric sembrano sicuri del posto con Collocolo e Caligara a giocarsi quello mancante. Sulla trequarti Paganini e Bidaoui (in ballottaggio con Ricci) saranno pronti ad agire sulle spalle dell’unica punta Tsadjout.

 

LE PROBABILI FORMAZIONI

 

MONZA (3-5-2): Di Gregorio; Donati, Caldirola, Sampirisi; Pedro Pereira, Ciurria, Barberis, Molina, D’Alessandro; Valoti, Mota Carvalho. Allenatore: Stroppa

ASCOLI (4-3-2-1): Guarna; Baschirotto, Botteghin, Bellusci, Falasco; Saric, Buchel, Collocolo; Paganini, Bidaoui; Tsadjout. Allenatore: Sottil

Arbitro: Gariglio di Pinerolo (assistenti Longo di Paola e Raspollini di Livorno, quarto ufficiale Monaldi di Macerata, Var Maggioni di Lecco, Avar Tolfo di Pordenone)

Stadio: U-Power, ore 19




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X