Quantcast
facebook rss

Danneggiata la recinzione della Tribuna “Mazzone”: Daspo a un tifoso della Ternana

ASCOLI - E' accaduto in occasione della prima partita di campionato giocata al "Del Duca". E' stato individuato un 52enne residente nella città umbra che aveva divelto un pannello metallico gettandolo poi in campo. La settimana successiva (Ascoli-Spal) ci furono altri due Daspo per ultras bianconeri
...

I tifosi della Ternana nel settore ospiti durante la partita del 14 agosto

 

La Tribuna Est “Carlo Mazzone” (foto Ascoli Calcio)

Le prime giornate del campionato di calcio di Serie B sono state caratterizzate da una importante affluenza della tifoseria allo stadio “Del Duca” di Ascoli. In occasione della gara Ascoli-Ternana dello scorso 14 agosto un tifoso della Ternana al termine della gara, mentre si trovava nel settore ospiti ha danneggiamento un pannello metallico posto a delimitazione e protezione della confinante Tribuna Est “Carlo Mazzone”, rimuovendolo e successivamente lanciandolo all’interno del campo.

 

Dall’analisi dei filmati, dopo oltre tre mesi, è stato individuato: è un 52enne residente a Terni nei confronti del quale, oltre alla denuncia di cui dovrà rispondere alla Procura della Repubblica di Ascoli, il questore Vincenzo Massimo Modeo ha disposto un Daspo (accesso vietato in tutti gli impianti sportivi d’Italia) della durata di un anno.

 

Quel giorno allo stadio c’erano oltre 8.000 spettatori, di cui circa 900 provenienti da Terni.

 

In occasione della gara successiva del 20 agosto, seconda di campionato sempre al “Del Duca, due tifosi dell’Ascoli, uno di 38 e uno di 18 anni, vennero successivamente raggiunti da Daspo per possesso di artifizi pirotecnici,

 

Bomba carta e fiaccole allo stadio Del Duca: pesanti “daspo” per tre tifosi dell’Ascoli

 

Daspo di 5 anni a un giovane ultras dell’Ascoli: si era avvicinato ai tifosi avversari provocandone la reazione

Daspo di un anno al tifoso ribelle del Benevento che aggredì uno steward al “Del Duca”




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X