Quantcast
facebook rss

Samb con il Matese per la terza vittoria consecutiva, mister Alfonsi: «Non possiamo commettere errori»

SERIE D - Il tecnico: «Non dobbiamo pensare ai nostri avversari perchè veniamo da due partite vinte che ci hanno dato morale, fiducia. Non abbiamo ancora fatto niente. Non eravamo somari prima e non siamo fenomeni adesso». Out Lulli e Chinellato. Nelle fila dei campani, reduci da otto risultati utili consecutivi, in dubbio l'ex Esposito ma c'è il nuovo acquisto Reda
...

 

di Benedetto Marinangeli

 

La Samb a caccia del tris. Contro il Matese Angiulli e compagni puntano al terzo successo di fila dopo quello su Termoli e Fano. Fondamentale dare questo tipo di continuità alla squadra se si vuole provare a riavvicinarsi alle posizioni di vertice del girone. Senza dimenticare, però, di guardarsi le spalle con l’undici rossoblù a con soli due punti di vantaggio sulla zona playout.

 

Alfonsi (foto Sambenedettese Calcio)

E l’avversario di domani al “Riviera” non è dei più malleabili. Il Matese, infatti, oltre a sopravanzare la Samb in classifica, è reduce da otto risultati utili consecutivi. La formazione campana è al sesto posto in classifica e non perde dallo scorso 2 ottobre quando fu sconfitta a Roma dal Trastevere, subendo solo cinque reti nelle ultime otto gare.

 

Chi ha fatto compiere il salto di qualità ai biancoverdi è stato l’ex rossoblù Vittorio Esposito autore già di sette reti in campionato ma che nelle ultime due gare è stato costretto a dare forfait per infortunio. In dubbio anche la sua presenza domani al Riviera delle Palme. Il Matese ieri ha ingaggiato l’attaccante classe 2002 Antonio Reda dal Fossano e quindi verrà al Riviera con il chiaro intento di continuare nella striscia positiva.

 

«Non dobbiamo pensare ai nostri avversari –dice il tecnico rossoblù Sante Alfonsi- veniamo da due partite vinte che ci hanno dato morale, fiducia. Ma dobbiamo essere consapevoli di non aver fatto ancora niente. Non eravamo somari prima e non siamo fenomeni adesso. Domani ci aspetta una partita che non possiamo permetterci il lusso di sbagliare».

 

Giovedì scorso è iniziato il mercato invernale con la Samb che ha lasciato libero Lorenzo Emili passato al Pineto. Un periodo che potrebbe determinare qualche problemino di ordine psicologico all’interno della squadra.

 

«È un mese particolare –analizza Alfonsi– dove le situazioni possono cambiare dall’ oggi al domani. Ma i ragazzi sono intelligenti e non si faranno condizionare dal momento. Dispiace per Emili ma gli facciamo un grosso in bocca al lupo perché è un ragazzo bravissimo. Qui ha avuto un po’ di difficoltà, anche forse per colpa nostra. La società comunque sta lavorando per portare alla Samb quegli innesti di cui abbiamo bisogno. Con il presidente ne abbiamo già parlato. Noi ora però  -conclude il tecnico rossoblù- dobbiamo solo pensare al campo e a fare bene».

 

Contro il Matese mancheranno ancora una volta il centrocampista Lulli e l’attaccante Chinellato con Alfonsi che con ogni probabilità confermerà l’atteggiamento tattico delle gare in cui è tornato sulla panchina della Samb. E cioè il 4-3-1-2 con il tandem offensivo formato da Cardella e Vita con quest’ultimo con il morale a mille dopo il gol vittoria di Fano. Ballottaggio solo per l’ out sinistro difensivo tra Bothi e Viscardi. Per il resto formazione fatta.

 

Samb-Matese sarà diretta da Gianluca Guitaldi di Rimini, assistenti Colonna e Mongelli.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X