Quantcast
facebook rss

Un Ascoli in emergenza a caccia di punti pesanti: a Pisa con 488 tifosi al seguito

SERIE B - I bianconeri all'Arena Garibaldi senza Dionisi, Gondo, Buchel e Simic. Mister Bucchi punta su Ciciretti e Mendes: un cambio modulo non è da escludere. I toscani di mister D'Angelo vogliono il decimo risultato utile consecutivo. Arbitra Santoro, calcio d'inizio alle 18
...

Sono 488 i biglietti acquistati dai tifosi bianconeri (foto Ascoli Calcio)

 

di Salvatore Mastropietro

 

Dopo due pareggi che hanno lasciato sensazioni contrastanti, in casa Ascoli c’è grande voglia di tornare a respirare quel tipo di carica che solo una vittoria sa dare. Ottenerla all’Arena Garibaldi-Romeo Anconetani di Pisa, un impianto da sempre ostico al Picchio (solo 3 successi su 19 sfide, l’ultimo nel 2014-2015 in Serie C con gol di Perez), non sarà affatto facile, ma di certo tra i bianconeri c’è gran voglia di portare a casa un risultato importante.

 

Una carica in più arriverà dai tanti tifosi che seguiranno l’Ascoli in terra toscana. Il dato ufficiale di biglietti venduti per il settore ospiti ammonta a 488. Il dato parziale complessivo, considerando anche i settori di casa, parla di 7200 spettatori, motivo per cui è possibile ipotizzare sugli spalti circa 8.000 presenti.

 

D’Angelo, tecnico del Pisa

Di fronte ci sarà un avversario in ottima salute. Dopo un inizio di stagione a dir poco deludente il Pisa ha ingranato la marcia con il ritorno in panchina di Luca D’Angelo. Da quando il tecnico abruzzese è subentrato a Rolando Maran, i nerazzurri hanno in corso una striscia positiva di 9 risultati utili consecutivi (4 vittorie e 5 pareggi).

 

Dionisi e Bucchi dopo la sostituzione del capitano per infortunio (foto Ascoli Calcio)

L’Ascoli si approccia al match con qualche assenza di troppo. Oltre a capitan Dionisi e allo squalificato Gondo, anche Buchel e Simic sono stati costretti a dare forfait per influenza. Restano out anche Baumann e Fontana, oltre ovviamente ai lungodegenti Leali e Gnahoré. Rispetto al match contro il Como recupera Quaranta, pronto a riprendersi il posto al centro della difesa.

 

Ciciretti (foto Ascoli Calcio)

Mister Bucchi, che non ha rilasciato dichiarazioni alla vigilia, sta valutando qualche cambiamento tattico rispetto alle ultime settimane. Il rendimento di Amato Ciciretti, a segno nelle ultime due gare, dovrebbe portare il tecnico bianconero ad optare per un modulo che preveda il trequartista, in modo da mettere il fantasista romano al centro del gioco. Ciò potrebbe avvenire con una difesa a tre (formata da Belluschi, Botteghin e Quaranta), ma anche con il ritorno ad uno schieramento a quattro (4-3-1-2). In ogni caso, sulle fasce laterali agiranno Adjapong da una parte e Falasco dall’altra. In avanti, invece, viste le assenze, ci sarà una chance importante dal 1′ per Pedro Mendes al fianco di Lungoyi (in vantaggio su Bidaoui).

 

Questa la lista dei calciatori partiti per Pisa in giornata: Bolletta, Guarna, Raffaelli, Adjapong, Bellusci, Botteghin, Donati, Falasco, Giordano, Quaranta, Salvi, Tavcar, Caligara, Collocolo, Eramo, Franzolini, Giovane, Bidaoui, Ciciretti, Falzerano, Lungoyi, Mendes, Palazzino.

 

LE PROBABILI FORMAZIONI

 

PISA (4-3-2-1): Livieri; Esteves, Hermannsson, Barba, Beruatto; Mastinu, Nagy, Marin; Sibilli, Tramoni; Gliozzi. Allenatore: D’Angelo

 

ASCOLI (3-4-1-2): Guarna; Bellusci, Botteghin, Quaranta; Adjapong, Collocolo, Eramo, Falasco; Caligara; Ciciretti; Mendes, Lungoyi. Allenatore: Bucchi

 

Arbitro: Santoro di Messina (assistenti Bindoni di Venezia e De Meo di Foggia, quarto ufficiale Massimi di Termoli, Var Di Paolo di Avezzano, Avar Longo di Paola)

 

Stadio: Arena Garibaldi-Romeo Anconetani, ore 18




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X