facebook rss

Covid 19, i ricercatori lanciano
la raccolta fondi per l’Inrca

EMERGENZA CORONAVIRUS - L'appello dell'Istituto nazionale ricovero e cura anziani di Ancona: «Aiutateci, in ospedale i materiali, a causa della pandemia di Coronavirus, non bastano mai». Aperto un crowdfounding sulla piattaforma www.gofundme.com

La sede dell’Inrca di Ancona

 

Coronavirus, i ricercatori dell’Inrca (Istituto nazionale ricovero e cura anziani) scendono in campo per avviare una raccolta fondi per sostenere l’istituto di ricerca in questo momento di emergenza sanitaria, aprendo un crowdfounding sulla piattaforma www.gofundme.com. «Noi ricercatori Inrca vogliamo sostenere il nostro Istituto, non solo con le competenze che mettiamo in campo ogni giorno, ma anche attraverso una raccolta fondi aperta sul sito www.gofundme.com, per acquistare velocemente beni di consumo e attrezzature.- spiega Giacomo Cucchieri, uno degli organizzatori dell’iniziativa a scopo benefico – In ospedale tali materiali, a causa della pandemia di Coronavirus, non bastano mai. Per fronteggiare la drammatica emergenza di questi giorni che colpisce in modo più profondo gli anziani fragili, mandiamo il nostro messaggio di speranza con un aiuto concreto che possa supportare le sedi marchigiane, quella in Lombardia (Casatenovo) e in Calabria (Cosenza)». Chi volesse contribuire può farlo collegandosi attraverso questo link al sito GofundMe: https://www.gofundme.com/f/covid19-aiutiamo-l039inrca-e-gli-anziani-fragili




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X