facebook rss

Impianto di biometano a Relluce,
partono i tavoli tecnici

ASCOLI - Lo ha stabilito la Conferenza dei servizi convocata dalla Provincia che dovrà rilasciare o meno l'autorizzazione finale

Una serie di tavoli tecnici da tenersi fino al 29 giugno per approfondire un progetto molto complesso con oltre 220 elaborati.

Il sito di Relluce

E’ stata questa, in sintesi, la conclusione della conferenza dei servizi (leggi l’articolo) di oggi, giovedì 23 aprile, convocata dalla Provincia di Ascoli (che dovrà rilasciare o meno il via libera al progetto, ndr) alla presenza degli enti locali e delle altre amministrazioni (Arpam e Asur in primis) coinvolte dalla legge nell’iter autorizzato.

Si tratta di un impianto di fatto simile a quello previsto anche a Force e che scatenato la rivolta di tutta la Valdaso.

Su questa “coincidenza” interviene il sindaco di Castel di Lama, Mauro Bochicchio che sta seguendo da vicino l’iter per Relluce anche per scongiurare ripercussioni negative sull’abitato della sua comunità. «La decisione di istituire tavoli tecnici va nella giusta direzione -afferma- per studiare da vicino il progetto che, a differenza di quello di Force, non ha visto la contrarietà di esponenti del centro destra regionale come l’assessore Guido Castelli, ma nemmeno del Pd e della consigliera Anna Casini nonostante sia inserito in un contesto più popolato come la Vallata del Tronto.

Mauro Bochicchio

Ho chiesto anche un maggiore dettaglio del piano economico e finanziario, che oggi si limita ad una pagina, per capire i costi e i benefici che un impianto del genere darà anche nella tariffa di smaltimento dei rifiuti visto che la frazione organica non dovrà essere più smaltita in giro per l’Italia».

Martedì prossimo la delibera relativa all’impianto sarà esaminata anche dalle Commissioni consiliari “Ambiente” e “Urbanistica” del Comune di Ascoli in vista dell’arrivo in Consiglio comunale.

rp

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X