facebook rss

Samb, parla Roberto Renzi:
«Per l’affiliazione è tutto pronto»

SERIE C - Il nuovo patron fa il punto della situazione: «L’avvocato Schiavi sta curando con dovizia tutta la pratica. Si è presa un po’ di tempo in più per approfondire i colloqui con la Figc e il Comitato Regionale. Ho già deciso l'organigramma, ci sarà anche Walter Cinciripini»

di Benedetto Marinangeli

«Per l’affiliazione è tutto pronto».

Testo e musica di Roberto Renzi nel corso della trasmissione “Post Season” in onda su Vera Tv lunedì sera.

Roberto Renzi

«La richiesta e la relativa documentazione, potevamo mandarla via Pec anche lunedì ma l’avvocato Chiara Schiavi che sta curando con dovizia di particolari tutta la pratica si è presa un po’ di tempo in più per approfondire i colloqui con la Figc e il Comitato Regionale. Confido che dopo avere espletato tutte le necessarie operazioni invieremo tutto ciò che ci è stato richiesto».

Entro il 4 giugno, quindi, tutta la documentazione sarà in Federazione che poi darà il suo ok alla nuova affiliazione dell’A.S. Sambenedettese entro il 10 giugno. Poi si passerà al saldo del debito sportivo. In tal senso il patron Roberto Renzi è stato chiaro.

«Nei prossimi giorni -spiega- avremo dei colloqui più stretti con la Figc e la Lega Pro. Entro il 28 giugno dobbiamo portare tutti i pagamenti dei calciatori con il saldo di maggio che sarà pagato dalla curatela fallimentare. Tendenzialmente, quindi, questa mensilità non dovrebbe gravare su di me. Inoltre l’ottemperamento delle mensilità di novembre, dicembre e gennaio avverrà attraverso l’escussione della fideiussione. Senza dimenticare, poi, la meritevole iniziativa dei calciatori che si sono decurtati delle mensilità. Per questo motivo siamo in contatto con l’Assocalciatori per chiudere questa operazione. Anche lì ci potrebbe essere un risparmio. E quindi il conto esatto per ciò che devo pagare per quanto riguarda il debito sportivo, l’avremo nei prossimi giorni».

Walter Cinciripini

Sui contratti pluriennali in essere, questo il Renzi pensiero. «Sarà fatto un discorso tecnico con il diesse e l’allenatore che valuteranno i calciatori in possesso di altre annualità di contratto. Se adatti al nostro progetto continueranno a stare con noi, altrimenti vedremo come muoverci per risolvere tutto».

Sul possibile ingresso di Franco Zavaglia nello staff tecnico della nuova Samb, Renzi è esplicito. «Con Zavaglia mi vedo frequentemente. Così come con Antonio Recchi con cui mi lega un’amicizia da anni  dopo l’esperienza di Terni, mentre il diesse Di Iorio  non lo conosco personalmente. Debbo dire che ho già deciso tutte le posizioni dell’ organigramma societario che verranno rese pubbliche dopo l’affiliazione ed il pagamento del debito sportivo».

Un ruolo, comunque, nella nuova Samb l’avrà Walter Cinciripini. «E’ stata la persona che mi ha accompagnato dai curatori e dato sostegno logistico -è sempre Roberto Renzi che parla- . Alla prima asta non mi sono presentato perché mi era stato detto che c’erano più cordate per rilevare la Samb. Ma quando la prima non è andata a buon fine Cinciripini non mi ha più lasciato spronandomi in tutti i modi. E’ una persona su cui faccio affidamento».

Ed infine ecco l’opinione di Renzi su un possibile coinvolgimento nella nuova Samb degli imprenditori locali. «Ho incontrato i rappresentanti dell’Associazione Noi Samb -dice- che mi hanno raccontato le difficoltà avute con le vecchie proprietà. Ora, però, il primo obiettivo è quello di chiudere la parte burocratica. Appena avremo la certezza della serie C ci metteremo seduti alla presenza o meno del sindaco per vedere come collaborare».




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X