facebook rss

Futuro Samb, ore decisive:
giovedì la Figc si pronuncia
sul titolo sportivo

SERIE C - Giovedì 10 giugno il presidente federale Gabriele Gravina decide sulla richiesta presentata da Renzi. Intanto il capitale sociale della A.S. Sambenedettese è passato da 2,5 milioni a 500.000 euro, con Giuseppe Colucci nominato amministratore unico. Ottenuta la matricola per l'affiliazione

 

di Benedetto Marinangeli

 

Ore decisive per il futuro della Samb. Giovedì 10 giugno si avvicina a passi lunghi ed in casa rossoblù si sta facendo di tutto per farsi trovare pronti all’appuntamento con il destino. Sarà, infatti, il presidente federale Gabriele Gravina a prendere una decisione sulla richiesta di affiliazione dell’A.S. Sambenedettese di Roberto Renzi. Intanto è stato aumentato il capitale sociale della nuova società che è passato dai 2,5 milioni di euro iniziali ai 500.000 attuali.

Nuovo amministratore unico è stato nominato Giuseppe Colucci della “Garigliano Immobiliare” cui appartiene il pacchetto di maggioranza di questa società. Si tratta di atti normali visti i soldi finora spesi. Sono stati fatti dei conferimenti in società che sono stati trasformati in aumento di capitale sociale. E’ stata infatti la “Garigliano Immobiliare” a fare i bonifici degli stipendi dei calciatori ed a pagare i contributi di marzo e aprile 2021.

Ma a rendere inquieta la piazza è ancora il mancato pagamento dei 366.000 euro relativi ai contributi che vanno da settembre 2020 a marzo 2021. Quelli che, secondo le legge statali, godono della sospensiva Covid e possono essere pagati  dal 30 giugno al 30 agosto. Ma per le rigide norme federali che dal 2019 inseriscono anche i contributi nella quantificazione del debito sportivo dovevano essere ottemperati entro il 4 giugno, termine comunque non perentorio. Per la Samb di Renzi il termine potrebbe essere stato posticipato a giovedì 10, quando Gravina  firmerà o meno l’attribuzione del titolo sportivo al club rossoblù.

Intanto l’A.S. Sambenedettese ha ottenuto l’affiliazione alla Figc con numero di matricola 953600. Un segnale positivo che potrebbe fare cullare importanti speranze. Ma tutto come si sa dipende da Gravina. Infine l’avvocato Edoardo Chiacchio, uno dei massimi esperti di diritto sportivo, ha ricevuto tutta la documentazione relativa al sodalizio rossoblù ed è pronto a scendere in campo nel caso in cui Renzi dovesse fare ricorso in caso di mancata assegnazione del titolo sportivo. Non resta che aspettare, intento la piazza freme.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X