Quantcast
facebook rss

Ascoli: Sottil ritrova
Felicioli e perde Fabbrini,
ritiro in vista del Pordenone
con un giorno d’anticipo

SERIE B - Dopo la seduta di allenamento mattutina, la squadra bianconera ha già raggiunto Lignano Sabbiadoro, dove sabato si disputerà il match contro i friulani. Sono 23 i calciatori convocati dal tecnico piemontese: quattro indisponibili, tra cui il trequartista ex Udinese
...

 

di Salvatore Mastropietro

 

Dopo quasi due settimane di sosta per gli impegni delle Nazionali, si avvicina sempre più il rientro in campo in casa Ascoli. Il cammino dei bianconeri riprenderà sabato alle ore 14 dallo Stadio “Bruno Teghil” di Lignano Sabbiadoro, quartier generale per le partite casalinghe del Pordenone. I friulani sono attualmente ultimi in classifica con soli 3 punti conquistati in 12 partite, un bottino paragonabile a quello ottenuto dal Picchio nella prima parte della passata stagione.

Andrea Sottil

Insomma, è proprio per il fatto di esserci passati che sarà vietato sottovalutare l’impegno contro i ramarri. Lo hanno fatto negli ultimi giorni sia il direttore sportivo Marco Valentini, sia il centrocampista e figura importante dello spogliatoio Mirko Eramo. Lo avrebbe fatto anche mister Andrea Sottil nella consuete dichiarazioni prepartita, che stavolta – come del resto già accaduto prima di Ascoli-Vicenza – non saranno rilasciate. Allora questo dettaglio era stato di buon auspicio e, dunque, un po’ di scaramanzia c’è anche stavolta.

In vista della gara contro il Pordenone la squadra ha sostenuto questa mattina, giovedì 18 novembre, una seduta di allenamento al “Picchio Village”. Nel primo pomeriggio, poi, Dionisi e compagni sono partiti alla volta di Lignano Sabbiadoro con un giorno d’anticipo. La scelta di prolungare a due giorni il ritiro prepartita è stata presa, come già accaduto diverse volte sotto la gestione Sottil, per ridurre gli effetti delle tante ore di viaggio alla vigilia del match.

Fabbrini in azione

In tutto sono 23 i calciatori bianconeri partiti alla volta di Pordenone. Nella lista comunicata dalla società spicca l’assenza di Diego Fabbrini. Il trequartista toscano è stato messo ai box a causa di un problema infiammatorio. Assieme a lui continuano ad essere out Castorani e Spendlhofer, oltre all’oggetto misterioso Donis. La buona notizia arriva, invece, dal recupero di Gian Filippo Felicioli, che negli ultimi giorni ha ricominciato ad allenarsi con la squadra dopo aver superato l’infortunio muscolare accusato nel match contro il Lecce di poco più di un mese fa.

Questi i convocati: Bolletta, Guarna, Leali, Avlonitis, Baschirotto, Botteghin, D’Orazio, Felicioli, Quaranta, Salvi, Tavcar, Buchel, Caligara, Collocolo, Eramo, Maistro, Sabiri, Saric, Bidaoui, De Paoli, Dionisi, Iliev, Petrelli.

 

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X