Quantcast
facebook rss

Nelle Marche 2.560 nuovi casi: quattro i decessi di cui uno nel Piceno

CORONAVIRUS - Il Servizio Sanità indica 390 contagi nella provincia di Ascoli. Cinque ricoveri in più rispetto a ieri, 53 pazienti si trovano a Torrette. Morta una 76enne di Grottammare
...

Un’ambulanza della Croce Gialla nel piazzale del pronto soccorso di Torrette

 

Sale nelle Marche l’incidenza di positivi ogni 100.000 abitanti: nell’ultima giornata sono stati rilevati 2.560 nuovi casi e l’incidenza è passata da 1.063,21 a 1.133,01.

Nel complesso sono 7.150 i tamponi eseguiti di cui 5.751 nel percorso diagnostico (44,5% di positivi) e 1.399 nel percorso guariti. Sono 446 le persone con sintomi. I casi sono legati a 793 contatti stretti con positivi, 635 contatti domestici, 21 in ambiente di scuola/formazione, 8 in ambiente di vita/socialità, 5 in setting assistenziale, 3 in setting lavorativo, 2 in setting sanitario; per 626 contagi è in corso un approfondimento epidemiologico.
La provincia di Ancona ha fatto segnare 778 positivi, seguono le province di Macerata (488), Pesaro Urbino (418), Ascoli (390) e Fermo (367); 119 i casi da fuori regione. Tra le fasce d’età il maggior numero di contagi in quella 25-44 anni (656); a seguire 45-59 anni (567) e 60-69 anni (284).

 

Per quanto riguarda il fronte dei ricoveri, sono cinque in più rispetto a ieri. In totale, i degenti in tutta la regione sono 196. In terapia intensiva sono 9 (-1 rispetto a ieri). Uno dei nove è a San Benedetto. Sono 52 (+1) i pazienti in semi intensiva (2 ad Ascoli). Nei reparti non intensivi 135 (+5) di cui 12 ad Ascoli. L’ospedale di Torrette sta gestendo 53 pazienti, di cui 6 in terapia intensiva.

Il Servizio Sanità indica anche quattro vittime nelle ultime 24 ore: si tratta di anziane che avevano patologie pregresse. Una 89enne di Osimo è morta all’Inrca di Ancona, così come una 92enne di Castelfidardo. Una 76enne di Grottammare è morta all’ospedale di San Benedetto e una 87enne di Civitanova nell’ospedale della sua città.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X