Quantcast
facebook rss

L’attesa è finita,
dal 15 giugno si torna in sala
Cineteatro Piceno, nuovo spazio virtuale

ASCOLI - Emozione per i cinefili, anche se ancora le modalità non sono note. Il multisala di largo Manzoni, pronto al via, aderisce alla piattaforma Miocinema. L'intervista a Ina Komino
...

di Stefania Mistichelli

Per i cinefili è stata la notizia più bella, il passaggio dell’annuncio del premier Conte più sorprendente ed esaltante. Il 15 giugno potranno riaprire le sale cinematografiche.

Ina Komino

«La notizia ci ha preso totalmente in contropiede – fa sapere Ina Komino del Nuovo Cineteatro Piceno – e siamo molto emozionati per questo. Non vediamo l’ora di riaprire e di incontrare il nostro pubblico in sala. Sono tanti coloro che ci scrivono e che stanno aspettando di tornare davanti allo schermo per vedere le nuove pellicole. D’altra parte, questa bella notizia ci ha messo in attesa dei protocolli, per conoscere tutte le regole che dovremo seguire per garantire la massima sicurezza».

In attesa di tornare in sala, intanto, il Nuovo Cineteatro Piceno si arricchisce di una quarta sala “virtuale”. «Siamo molto felici – spiega la Komino – di far parte di questo progetto, di questa piattaforma, Miocinema, la prima a livello nazionale che mette al centro l’esercente che lavora soprattutto con il cinema di qualità. Si tratta di una collaborazione tra il circuito cinema Lucky Red e altri distributori che lavorano con il cinema d’autore, che si sono uniti per dare voce a questo tipo di cinema in questo periodo di pandemia. Quello che cambia rispetto alle tante altre piattaforme è che MioCinema ti dà la possibilità di comprare un biglietto scegliendo la sala più vicina; in questo modo, una parte del ricavato degli incassi va al cinema».

Il cineteatro Piceno (foto Vagnoni)

«Si tratta di un grande aiuto, soprattutto per le piccole sale che come noi lavorano non con i film di cassetta ma con quelli di qualità -continua-. Io invito tutti coloro che seguono la programmazione del Piceno, ma in generale agli amanti del cinema d’autore, di aiutarci. Per farlo, è sufficiente registrarsi al sito Miocinema.it, l’iscrizione è gratuita (non è un abbonamento) ed è semplice, perchè basta mettere la mail, il cap e la sala preferita. Quando esce un nuovo film, se si decide di comprarlo si paga il biglietto normale di 7 euro, per una prima uscita, e una quota va alla sala prescelta».

«Il primo film uscito lunedì 18 maggio è stato “I Miserabili”, l’attesissimo film francese che ha presentato la Francia coome migliore film straniero agli Oscar 2019 e che ha vinto anche tanti premi in Europa, tra questi miglior regia a Cannes, ma non sarà l’unico -conclude la Komino-. Ci saranno anche altri film delle scorse stagioni, premiati nei vari festival europei, che costerano di meno, ma anche in quel caso una parte del ricavato andrà alla sala prescelta. L’unica nel nostro territorio è il cinema Piceno. È, in pratica, una sala virtuale, un modo di avvicinarsi in questo tempo di pandemia, ma anche un servizio che continuerà dopo, un servizio in più per il nostro pubblico. Infatti, parte delle nostra programmazione settimanale includerà anche i titoli che verranno proiettati in questa sala virtuale. Infine, un ulteriore motivo per iscriversi alla piattaforma e scegliere il cinema Piceno è che, ad ogni biglietto pagato online in questa piattaforma, corrisponderà un biglietto in omaggio per quando riapriremo».




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X