facebook rss

Provinciale “Mezzina”,
lavori a passo d’uomo

VIABILITA' - Disagi no stop sull'importante asse vario, a causa dell'ammodernamento e messa in sicurezza del terzo lotto in contrada Lava di Offida. I residenti sperano in una veloce risoluzione. Il malcontento corre sui social

La Mezzina oggi

foto e testo di Simone Corradetti
Disagi infinti sulla strada provinciale “Mezzina”, a causa dei lavori di ammodernamento e messa in sicurezza sul terzo lotto in contrada Lava di Offida.
L’arteria stradale, avrebbe dovuto collegare il territorio piceno con quello fermano, ma il progetto iniziale non ha mai visto la luce.
Un tratto di pochi chilometri, quello da Castel di Lama ad Offida, che viaggia a rilento a causa dei lavori interminabili, perchè nell’ultimo tratto il traffico viene regolato da un semaforo provvisorio che dà vita a un senso unico alternato.

x

Negli ultimi due anni, molte sono state le sollecitazioni da parte dei cittadini, per invitare la Provincia di Ascoli ad accelerare i tempi dei lavori in corso, e scongiurare ulteriori incidenti stradali con l’utilizzo dei tutor per rilevare la velocità, il corretto sfalcio delle erbacce sul ciglio della carreggiata, e maggiori controlli da parte delle forze dell’ordine.

Dopo i due tragici sinistri del 2019, che causarono le morti del dottor Valerio Cicconi a febbraio e del commercialista Mario Ciabattoni ad agosto, era partita una petizione popolare con raccolta firme per sollecitare l’intervento delle autorità preposte – in primis Provincia e Prefettura– ma con scarsi risultati.
Attualmente sono visibili i piloni in cemento che sono stati posizionati sul nuovo tratto all’interno del cantiere, e le lastre di acciaio che andranno a comporre la carreggiata.
I residenti auspicano, una veloce risoluzione dei problemi per garantire l’incolumità pubblica, e molti utenti della strada, hanno manifestato le loro preoccupazioni sui social.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X