Quantcast
facebook rss

Covid, summit in Prefettura:
la situazione è critica, negli ospedali
aumentano i posti letto per contagiati

EMERGENZA CORONAVIRUS - Il prefetto ha riunito in videoconferenza il Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. Area Vasta 5 combatte l'emergenza anche assumendo medici neo laureati per ospedali e Distretti Sanitari di Ascoli e di San Benedetto. Confermata la riconversione di alcuni reparti
...

Il prefetto di Ascoli, Rita Stentella, durante la videoconferenza

Ad Ascoli si è svolta oggi, giovedì 29 ottobre, una riunione (in videoconferenza) del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica con i sindaci del Piceno, i vertici delle Forze dell’Ordine, il direttore generale e il direttore del servizio Igiene, pidemiologia e Sanità pubblica (Sisp) di Area Vasta 5, Claudio Angelini.

E’ stata esaminata la situazione relativa all’andamento dell’emergenza Coronavirus, alla luce degli ultimi provvedimenti governativi emanati.

E’ emerso che la situazione presenta aspetti critici dal punto di vista sanitario visto che i casi che richiedono il ricovero nelle due strutture ospedaliere presenti nel Piceno (ospedali di Ascoli e San Benedetto) sono in crescente aumento.

Per questo sono stati intrapresi interventi per reperire ulteriori disponibilità.

E i provvedimenti adottati dalla direzione generale di Area Vasta 5, infatti, non si sono fatti attendere.

E’ stata disposta l’attivazione, in tempi brevissimi, di 30 posti letto Covid ordinari presso Geriatria dell’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto (leggi qui), dove il Servizio Trasfusionale (sito sullo stesso piano di Geriatria) viene trasferito nelle stanze individuate nel Laboratorio Analisi.

Per completare l’organico, necessario alla gestione dei 30 nuovi posti letto, è stato richiamato in servizio il dottor Riccardo Pela (leggi qui), e nei prossimi giorni saranno assunti 4 medici neolaureati.

Per quanto riguarda l’organizzazione della Rianimazione, sempre del “Madonna del Soccorso” – reparto diretto dalla dottoressa Tiziana Principi – i posti letto Covid sono stati aumentati da 8 a 12.

Inoltre a San Benedetto, Medicina d’Urgenza ha sempre 8 posti attivi di Terapia Semintensiva.

Per quanto riguarda l’ospedale “Mazzoni” di Ascoli, il nuovo reparto di Pneumo-Infettivi passa da 12 a 16 posti letto Covid, di cui 3 di Terapia Semintensiva.

Inoltre si sta riconvertendo l’ala al terzo piano – dedicata al Day Surgery – in Osservazione breve Covid – gestita dal Pronto Soccorso.

Infine la direzione di Area Vasta 5 ha disposto l’assunzione di altri 8 medici neolaureati, di cui 4 presteranno servizio presso il Servizio Igiene e Sanità Pubblica (Sisp) e 4 nei Distretti Sanitari di Ascoli e di San Benedetto.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X