facebook rss

Ascoli, prove tattiche per Sottil:
contro la Salernitana
Bajic o Parigini
al posto di Bidaoui

SERIE B - Il tecnico affila le armi in vista della sfida di sabato contro i granata. Da sciogliere il ballottaggio tra la punta bosniaca e l'attaccante classe '96 per affiancare Dionisi. Castori recupera l'ex Djuric, ma deve fare a meno del portiere Belec. Gara affidata all'arbitro Abbattista

di Salvatore Mastropietro

Manca sempre meno al ritorno in campo in casa Ascoli. Sabato 20 febbraio, alle ore 14, i bianconeri ospiteranno al “Del Duca” la Salernitana in un match valevole per la quinta giornata di ritorno. Dopo la beffa subìta lo scorso weekend sul campo della Reggiana, gli uomini di Sottil vogliono riprendere a correre fin da subito. Le dirette concorrenti per la salvezza, infatti, sembrano tutte abbastanza sul pezzo – ad eccezione forse del Pescara fresco del secondo cambio di allenatore (Grassadonia al posto di Breda) – e per questo c’è assoluto bisogno di conquistare punti salvezza.

Kupisz, in bianconero per una breve parentesi nel 2018

Di fronte l’Ascoli troverà un avversario reduce da quattro pareggi consecutivi e con grande voglia di tornare al successo, che manca dallo scorso 23 gennaio. La formazione di mister Castori non è più nel momento di grazia di inizio campionato, ma resta comunque una compagine molto solida ed in piena lotta playoff. Il tecnico marchigiano dovrà fare i conti con qualche calciatore acciaccato, tra cui il portiere titolare Belec, ma dovrebbe recuperare gli ex di turno Kupisz e Djuric, con quest’ultimo pronto a guidare l’attacco al fianco di Gennaro Tutino. I granata sperano di bissare il successo dell’andata, quando sotto al diluvio dell’Arechi un gol di Anderson beffò la squadra allenata da Bertotto a pochi minuti dalla fine.

Bajic

In casa Ascoli la squadra ha svolto una seduta pomeridiana agli ordini di Andrea Sottil. Il lavoro è stato incentrato prevalentemente sulla tattica e sugli accorgimenti da mettere in campo nella sfida di sabato. Non ci sono dubbi sul modulo, che sarà ancora il 4-3-1-2, mentre ci sono da valutare un paio di ballottaggi. L’assenza di Soufiane Bidaoui costringerà il tecnico piemontese a schierare in attacco al fianco di Dionisi uno tra Riad Bajic e Vittorio Parigini. La punta bosniaca è attualmente in vantaggio ed avrà probabilmente subito l’occasione di riscattare gli errori sotto porta commessi contro la Reggiana. Il calciatore di proprietà del Genoa, invece, è progressivamente salito di condizione ed è alla ricerca di una chance importante per dare il proprio contributo alla causa salvezza. Gli ultimi dubbi saranno sciolti nella rifinitura in programma domani venerdì 19 febbraio, alle 10,30, al “Picchio Village”.

L’arbitro Abbattista

ARBITRO – Per la sfida di sabato contro la Salernitana è stato designato l’arbitro Eugenio Abbattista di Molfetta. Il fischietto pugliese ha diretto i bianconeri per 10 volte in carriera, tra cui l’esordio stagionale contro il Brescia del 26 settembre 2020. Arbitrò anche un Ascoli-Salernitana del 2016, terminato 2-2 con doppietta di Daniele Cacia per i bianconeri e pareggio in extremis di Bagadur per i granata. Abbattista sarà coadiuvato dagli assistenti Alessandro Cipressa di Lecce e Davide Miele di Torino, quarto ufficiale Ivano Pezzuto di Lecce.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X