facebook rss

Verso Pordenone-Ascoli:
ecco le statistiche

SERIE B - Tutti i numeri della sfida tra neroverdi e bianconeri, valida per la sesta di ritorno del campionato cadetto

di Andrea Pietrzela

Dopo gli ultimi due ko contro Reggina e Salernitana, l’Ascoli deve tornare a macinare punti se vuole davvero ambire alla salvezza al momento distante 5 punti. Si riparte dal “Teghil” di Udine, casa del Pordenone, dove ad attendere la truppa di Sottil ci sarà l’ex bianconero Tesser (2006), imbattuto nelle ultime tre gare contro i bianconeri (2 vittorie, 1 pareggio).

Sabiri, specialista nei calci di punizione

I NUMERI – L’Ascoli va infatti a caccia del primo successo in Serie B contro il Pordenone. Pordenone che ha perso 3 delle ultime 4 partite di campionato (1 vittoria): tante sconfitte quante quelle incassate in tutte le precedenti 23 di campionato. Una fase di calo, come confermano gli ultimi due ko senza reti all’attivo (contro Cittadella e Reggina). Stesso ruolino di marcia dell’Ascoli, che ha perso senza gol contro Salernitana e Reggiana e si conferma uno dei peggiori attacchi del torneo: soltanto il Pescara (13), ultimo in classifica, è rimasto a secco per più partite rispetto ai bianconeri (11) nella Serie B in corso. E ancora: l’Ascoli è una delle sole 2 squadre (insieme alla Reggina) a non avere ancora trovato il gol su sviluppo di corner ma, di contro, è quella che vanta la percentuale più alta di reti su punizione diretta (15%, 3/20). Grazie Sabiri.

IN CAMPO  –  A proposito di protagonisti, Claudio Morra ha esordito in Serie B nell’agosto 2016 con la Pro Vercelli proprio contro l’Ascoli: in quel match, il giocatore del Pordenone realizzò anche la sua prima marcatura nel torneo cadetto. In bianconero, Federico Dionisi ha segnato 3 gol nelle ultime 5 partite: nelle ultime 15 stagioni di Serie B (compresa questa,  l’unico giocatore ad aver realizzato più reti nelle sue prime 5 sfide con i marchigiani è stato Alessio Da Cruz nello scorso torneo (4).




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X