Quantcast
facebook rss

Ascoli, Sottil carica i suoi:
«Vogliamo i tre punti,
non si può vivere col rammarico»

SERIE B - Domani alle ore 19 al "Del Duca" sfida al Pisa. Il tecnico chiede il ritorno al successo: «Dobbiamo ottenere quello che vogliamo, ma occorre stare concentrati fino al centesimo minuto». Tornano Simeri, Sabiri, Bidaoui e Parigini: «Avere tante alternative è importante»
...

di Salvatore Mastropietro

A due giorni dal pareggio ottenuto sul campo del Pordenone è già tempo di vigilia in casa Ascoli. Domani alle ore 19 i bianconeri ospiteranno al “Del Duca” il Pisa di mister D’Angelo in un match valevole per la settima giornata di ritorno del campionato di Serie B. Dopo i due pareggi e le due sconfitte arrivate nelle ultime quattro partite, la squadra di Andrea Sottil ha assoluto bisogno di tornare alla vittoria. I match che si disputeranno in contemporanea lasciano intendere che qualche squadra tra quelle dirette concorrenti per la salvezza potrebbe perdere punti. Proprio per questo, un ritorno al successo sarebbe fondamentale per fare qualche passo in avanti in vista degli scontri diretti delle prossime settimane.

Andrea Sottil

Nelle consuete dichiarazioni prepartita il tecnico Andrea Sottil ha presentato la sfida di domani, partendo da un commento più a freddo sulla prestazione di sabato contro il Pordenone: «C’è ancora rammarico perché potevamo portare a casa il bottino pieno. Coi ragazzi ci siamo confrontati e abbiamo discusso di questo. Non si possono finire le partite col rammarico, bisogna ottenere quello che vogliamo e non pensare a quello che si sarebbe potuto fare. Abbiamo ottenuto punti anche contro corazzate, ma non sempre è facile ribaltare le partite. Da adesso bisognerà partire forte e su questo siamo tutti d’accordo».

Parigini

Di fronte l’Ascoli troverà un Pisa reduce da una bella rimonta nel 2-2 dell’ultimo turno contro il Vicenza: «Il Pisa è un’ottima squadra allenata da un ottimo allenatore. Sono in serie positiva e per questo c’è grandissimo rispetto, ma è chiaro che noi dobbiamo pensare ad ottenere quello che vogliamo. Vogliamo sfruttare il fatto del giocare in casa e vincere la partita, pur restando consapevoli delle difficoltà. Abbiamo lavorato tanto ultimamente e ci siamo detti con la squadra di affrontare questa sfida con grande concentrazione dal primo al centesimo minuto. Dobbiamo fare le cose che sappiamo fare, in modo corretto e con grande velocità».

Per la partita di domani Sottil avrà maggiori alternative di formazione grazie ai rientri dalla squalifica di Simeri e Sabiri e ai recuperi di Bidaoui e Parigini: «Sono contento per i rientri di loro quattro, purtroppo Kragl sarà ancora fuori per il solito problema al collaterale, ma penso che dalla prossima partita sarà a disposizione. Domani avrò più possibilità di scegliere anche a partita in corso, avere dei cambi importanti da fare è un elemento da sfruttare».

Serie B: Brescia-Cosenza è scontro salvezza




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X