facebook rss

Samb, posticipata a mercoledì
la conferenza stampa di Serafino:
«Non c’è preoccupazione
per il futuro»

SERIE C - La soddisfazione di Montero per la vittoria sulla Vis Pesaro: «Un gruppo di veri uomini si vede nelle difficoltà. Abbiamo disputato una grande partita ed ora dobbiamo continuare su questa strada. Sono contento della prestazione di Nobile ma tutta la squadra sta crescendo»

di Benedetto Marinangeli

Posticipata a mercoledì la conferenza stampa del presidente della Samb Domenico Serafino. In un primo momento era stata fissata per domani lunedì 15 marzo, con le motivazioni dello spostamento che sono state esplicitate da una nota stampa del club del “Riviera delle Palme”.

Il presidente Serafino

«Il presidente Serafino -si legge- comunica che, avendo intenzione di mostrare diversi documenti cartacei agli organi di informazione, è necessaria la conferenza stampa in presenza. Pertanto ci stiamo organizzando al meglio per permettere lo svolgimento regolare all’interno della zona rossa adottando tutte le precauzioni del caso.
Per questi motivi la conferenza stampa si svolgerà mercoledì».

«Voglio rassicurare tutti  -spiega il presidente- che non c’è alcuna preoccupazione per il futuro della Samb. Ribadisco la solidità del club e il rinvio della conferenza stampa è dovuto solo per rispettare il protocollo in materia di Covid, per permettere ai giornalisti di essere presenti».

La soddisfazione per la vittoria è palpabile in casa Samb. Eloquenti le parole di Paolo Montero.

Mister Montero

«Un gruppo di veri uomini -commenta il tecnico- si vede nelle difficoltà, Abbiamo disputato una grande partita ed ora si deve continuare così. Quando abbiamo perso con il Modena e il Sud Tirol non eravamo i peggiori. Oggi abbiamo vinto contro una squadra in crescita. Un successo importante sia per me perchè ho battuto per la prima volta la Vis Pesaro che per la squadra. Se lo sono meritato».

Sull’andamento della gara Montero la pensa così. «Non tolgo mai i meriti agli avversari -dice- sapevamo che le ripartenze erano il loro punto forte e ci hanno messo in difficoltà con queste situazioni di gioco. Sono contento anche della prestazione di Nobile ma tutti stanno crescendo in rendimento. Oggi è stata una Samb di ripartenza con il forte vento che ha condizionato il match».

«Dobbiamo migliorare sulle preventive e sui sincronismi d’attacco dando così alle nostre punte di essere sempre pericolose -conclude il mister-. Ho sostituito Cristini per problemi fisici. Una gara giocata con il cuore, abbiamo vinto i duelli sull’ uno contro uno e sulle seconde palle. Un successo meritato».




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X