facebook rss

Samb: occhio alla Vis Pesaro,
i biancorossi di Di Donato
sono in gran forma

SERIE C - Nonostante il caos stipendi, i rossoblù stanno preparando la trasferta del "Benelli" dove vogliono proseguire nella mini striscia positiva iniziata con il pari di Perugia e proseguita con la vittoria sull'Arezzo. Il presidente Serafino sta per tornare: a lui l'obbligo di risolvere le pendenze pregresse

di Benedetto Marinangeli

In attesa degli stipendi e della conferenza stampa del presidente Domenico Serafino che torna in Italia in queste ore, la Samb si sta preparando in vista della trasferta di Pesaro. La Vis arriva a questo appuntamento dopo tre risultati utili consecutivi di cui due vittorie di seguito con Feralpisalò al Benelli e domenica scorsa a Cesena.

Il patron Serafino e il dg Improta (foto Sambenedettese Calcio)

Dopo il pareggio di ieri tra Imolese e Fano i biancorossi di Daniele Di Donato vantano tre punti di vantaggio sulla zona playout. Un margine non certo rassicurante ma che permette alla formazione pesarese di affrontare con maggiore serenità il derby con la Samb. Saranno ancora assenti Gennari e De Feo, mentre Lazzari sta accelerando la preparazione per essere in campo domenica prossima.

In casa Samb si continua a lavorare con la massima intensità nonostante le problematiche esistenti. Montero deve essere bravo ad isolare la squadra dall’ambiente e esterno e mantenerla serena. Certo la situazione non è delle più semplici ma Maxi Lopez e compagni hanno dimostrato di avere la maturità necessaria per fare gruppo anche in questi momenti di difficoltà. Dopo il pareggio con il Perugia e la vittoria di domenica scorsa con l’Arezzo i rossoblù hanno riacquistato morale nonostante che dal punto di vista tecnico tanti miglioramenti non si sono visti.

Mister Montero (foto Sambenedettese Calcio)

Montero con il ritorno della difesa a quattro, però, ha ritrovato la giusta quadra con il reparto arretrato sembra essere meglio assortito. Contro la Vis Pesaro, però, dovrebbe mancare Davide Di Pasquale infortunatosi contro l’Arezzo. Da valutare anche le condizioni fisiche di Lombardo e D’Angelo alle prese con malanni di varia natura. Il derby con la Vis Pesaro d’altro canto rappresenta un crocevia importante per le ambizioni della Samb. L’obiettivo è quello di migliorare l’attuale nono posto in classifica e quindi sarà imprescindibile per i rossoblù fare punti al “Benelli”.

Intanto per quanto riguarda la questione societaria non si registrano novità di rilievo. Tra poche ore Domenico Serafino tornerà a San Benedetto ed allora si vedrà se verranno messi i conti a posto con la squadra. Anche perché il 16 marzo scadono anche i termini per il pagamento degli stipendi di gennaio e febbraio ma senza i relativi contributi. Sicuramente il caso sollevato anche dall’Aic determinerà il deferimento della Samb che rischia una penalizzazione di due punti che potrebbero anche diventare quattro nel caso non venga rispettata neppure la scadenza di martedì prossimo. Cosa che nessuno si augura e che deve essere smentita con i fatti da Domenico Serafino.

ARBITRO – E’ Davide Di Marco di Ciampino (assistenti Cravotta-Camilli, quarto uomo Bordin) l’arbitro designato a dirigere Vis Pesaro-Samb. Il fischietto laziale non ha mai diretto la Samb mentre vanta tre precedenti coi biancorossi:  Amiternina-Vis Pesaro 0-2 (Serie D 2015-2016) e Albissola-Vis Pesaro 2-0 (poule scudetto Serie D, 2017-2018) e Vis Pesaro-Ravenna 0-0 (Serie C 2019-2020).

Serie C: Samb a Pesaro, il Matelica cerca l’impresa




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X