facebook rss

Piani vaccinali
per i dipendenti della Sabelli

ASCOLI - Anche l'azienda casearia aderisce al protocollo di Confindustria per velocizzare l’uscita dalla pandemia

 

La Sabelli Group di Ascoli, una delle più grandi industrie casearie italiane, aderisce alla convenzione siglata da Confindustria con strutture sanitarie private idonee ad essere qualificate come “Punto vaccinale”, in attuazione del protocollo nazionale per la campagna vaccinale nei luoghi di lavoro.

Questo permetterà ai lavoratori dell’azienda di accedere ai vaccini anti covid presso queste strutture, contribuendo ad accelerare la campagna vaccinale e salvaguardare la salute della comunità.

«L’adesione della nostra azienda è un impegno che concorre in modo concreto alla ripartenza, sia per i lavoratori e le loro famiglie, che per il tessuto economico del territorio – dicono gli amministratori delegati Simone Mariani e Angelo Davide Galeati – il nostro settore è stato molto provato dall’anno di pandemia, abbiamo dovuto dimostrare grande prontezza mettendo in sicurezza i dipendenti, la filiera e assicurando le forniture. Le abitudini di consumo sono cambiate – aggiungono – ci sono stati disagi con la logistica, eppure siamo riusciti ad andare avanti con determinazione. Ora più che mai, abbiamo bisogno di tornare alla cosiddetta nuova normalità prima possibile. Vogliamo contribuire a velocizzare l’uscita dalla pandemia – concludono – per questo abbiamo scelto di aderire subito al protocollo di Confindustria per dare il nostro contributo per proteggere i nostri lavoratori e anche per far vivere una stagione turistica il più possibile positiva al mondo dei locali pubblici e della ristorazione».



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X