Quantcast
facebook rss

La Samb batte il Fano 1-0
con il gol di Alboni
e le parate di Knoflach,
la Curva Nord torna a ruggire

SERIE D - La rete che vale il successo è firmata dal terzino classe 2001. Ottimo esordio dell'estremo difensore austriaco autore di almeno tre interventi decisivi. Il ritorno degli ultras ha dato la giusta carica alla squadra che conquista la prima vittoria ed ora guarda al futuro con più serenità. Anche il presidente Renzi sotto la curva con i calciatori
...

 

di Benedetto Marinangeli

 

Prima vittoria stagionale della Samb. Un successo tutto cuore e carattere. Sono bastate la rete di Alboni nei primissimi minuti della ripresa e gli interventi decisivi di Knoflach per battere un Fano mai domo che ha retto egregiamente il confronto  arrendendosi solo al fischio finale. Un successo che mancava al Riviera delle Palme  da oltre sei mesi, dall’ 1-0 rifilato alla Virtus Verona lo scorso mese di aprile in serie C. Una grossa mano ad Angiulli e compagni l’ha data anche la curva nord tornata a ruggire come ai bei tempi.

Alboni match winner

Donati deve fare a meno dell’ acciaccato Lulli mentre c’è l’esordio in campionato di Angiulli e del portiere Knoflach, con Ferri Marini che parte dalla panchina. Centrocampo a tre per il tecnico rossoblù con Angiulli nel ruolo di play maker con a fianco i babies Amoruso e Lorenzoni. Tridente offensivo formato da Ferretti, Mendicino e Di Domenicantonio. 4-2-3-1 invece per Gioffrè con il maghetto, l’ex Vittorio Esposito largo a sinistra per cercare di sfruttare con il suo estro e la sua fantasia i compagni di reparto.

Al 3’ è Angiulli a scaldare i guantoni di Tazfestas con una conclusione dalla distanza. Un minuto dopo , Esposito  verticalizza per Del Rosso ma è bravo Knoflach a ipnotizzare il numero tre granata. Dopo queste fiammate iniziali le due squadre iniziano a darsi battaglia a centrocampo con la Samb che prova ad attaccare ed il Fano a rendersi pericoloso con le ripartenze.

Al 22’ la Samb sfiora il vantaggio. Angolo tagliato di Ferretti sul secondo palo con Mendicino che colpisce di testa con la palla che sfiora il bersaglio. Dieci minuti dopo è sempre la formazione di Donati a rendersi pericolosa. Di Domenico Antonio dalla sinistra mette al centro dove Mendicino spizza di testa, ma Ferretti non arriva per un nulla nella deviazione vincente a Tzafestas fuori causa. Ci prova anche Ferretti dalla distanza ma senza esito. La risposta del Fano è affidata alla testa di Casolla con il pallone che è facile preda di Knoflach.

Il portiere Knoflach

Ad inizio ripresa subito due cambi per Donati. Ferri Marini per Ferretti e Lisi per Amato con Lorenzoni che scala sulla linea difensiva. A dopo un minuto la Samb passa in vantaggio con una bella azione personale di Alboni che entra in area di di stero fulmina Tzafestas. All’ 11’ Knoflach si supera su una conclusione di Zanni. Termina al 22’ st la partita di Vittorio Esposito. Al suo posto Gioffrè inserisce il neo acquisto Russo giunto in settimana dal Lamezia. Al 25’ st è Zanni ad impegnare a terra Knoflach. Al 35’ è sempre il portiere austriaco della Samb a bloccare in presa plastica una punizione di Casolla. Knoflach si ripete cinque minuti dopo sempre  da calcio piazzato questa volta di Russo.

Al 43’ la Samb ha l’occasione per chiudere il match. Angiulli con lancio preciso pesca De sena a sinistra, il neo entrato cerca la conclusione a giro con la palla che si perde abbondantemente sul fondo. Il Fano si getta in avanti ma il bunker rossoblù resiste. Al 49’ ci prova Russo da fuori area ma la palla si perde sul fondo. Ed un minuto dopo è ancora Knoflach ad opporsi a Tortori . Sul successivo corner gran mischione in area sbrogliato dalla difesa con Gangi di Enna che sancisce la fine del match. Ed alla fine tutta la Samb sotto la curva. E con i rossoblù c’era anche il presidente Roberto Renzi.

Mister Donati

SAMB (4-3-3): Knoflach 7; Alboni 7, Cipolletta 6, Varga 6, Amato 5,5 (1’ st Lisi 6); Amoruso 6, Angiulli 6, Lorenzoni 6,5; Ferretti 6 (1’ st Ferri Marini 6) Mendicino 6 (24’ st Peroni 6), Di Domenicantonio 6 (41’ st De Sena sv). A disposizione: Bruno, De Santis, Zgrablic, Isacco, Travaglini. Allenatore: Donati

FANO (4-2-3-1): Tzafestas 6; Zanolla 6, Vavassori 6, Gigli 6, Del Rosso 5,5 (31’ st Serges sv); Antezza 6, Manè 6; Tortori 6,5, Zanni 6 (31’ st Likaxhiu sv), Esposito 6 (22’ st Russo 6); Casolla 6. A disposizione: Tolomeo, Delli Carri, Fotana, Tomassimo, Riggioni, Faliovene. Allenatore: Gioffrè

Arbitro: Ganci di Enna 5,5 (assistenti Scardovi e Concari)

Rete: 2’st Alboni

Note: spettatori 1.690. Ammoniti: Antezza (F), Amato (S), Zanni (F), Lorenzoni (S), Zanolla (F), Casolla (F), Varga (S), Cipolletta (S) e Lisi (S). Angoli 5-3 per il Fano. Recupero 2’+6′




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X