Quantcast
facebook rss

Cosenza-Ascoli: i tifosi sono autorizzati a sognare

SERIE B - Dopo l'ennesima vittoria lontano dal "Del Duca" ora la pausa che servirà ai giocatori per recuperare le forze, a Sottil per recuperare infortunati e positivi al covid, alla società e al patron Pulcinelli per sistemare la squadra (nuovi acquisti) e bilancio (cessioni)
...

 

di Lino Manni

 

Ascoli sette bellezze. Sette come le vittorie ottenute lontano dal “Del Duca”. Diciamo pure che è stata una vittoria facile contro un Cosenza mediocre, con una difesa a dir poco imbarazzante. Tutto facile dunque ? Sì, anche se la squadra di Sottil ha dovuto mostrare tutti gli attributi per portare a casa i tre punti. Causa covid, infortuni e… voci di mercato l’Ascoli ha schierato ancora una volta una formazione inedita, diversa da quella di Terni. Un centrocampo “operaio”, senza grandi firme e un attacco con due sprinter come Bidaoui e Tsadijuot. In difesa subito dentro il neo acquisto Falasco. Partita subito in discesa con la rete di Collocolo che conclude una azione da… calcio a cinque.  Lo spauracchio del Cosenza è Bidaoui, oggi immarcabile e migliore in campo. I bianconeri in vantaggio giocano con sufficenza (anche troppa) mentre Sottil si agita e invita i suoi ad andare avanti alla ricerca del raddoppio. Bidaoui è sfortunato quando calcia in porta e colpisce il palo. Senza affanni e neanche dopo aver sudato tanto, si va negli spogliatoi per un caldo the. Inizia con il botto il secondo tempo: Saric prima si mangia il gol del 2-0 con una sorta di rigore in movimento, Bittante del Cosenza va fuori per il secondo giallo, Tsadijuot regala il pari ai lupi cosentini con un incredibile autogol. Si arrabbia Sottil che scuote i suoi e toglie l’ammonito Eramo per un altro attaccante, Iliev. Il vantaggio su rigore procurato dall’inafferrabile Bidaoui è trasformato da Caligara. Da qui alla fine solo Ascoli per una partita ormai in discesa. Poi Iliev mette al sicuro risultato e partita. Ora la pausa. Servirà ai giocatori per recuperare le forze, a Sottil per recuperare infortunati e positivi al covid, alla società e al patron Pulcinelli per sistemare la squadra (nuovi acquisti) e bilancio (cessioni). Servirà ai tifosi per sognare ancora.

 

Serie B: Benevento e Perugia, che stecche!




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X