Quantcast
facebook rss

Le pagelle dell’Ascoli:
Maistro due gol da urlo,
Caligara che personalità,
Bidaoui imprendibile

SERIE B - Il talentuoso centrocampista spiana la strada al Picchio con due gol da antologia in appena 120 secondi; l'ex Cagliari si piazza in cabina di regia e poi chiude il conto dal dischetto; l'esterno (un assist e un rigore procurato) travolgente per 95 minuti. La miglior partita per molti bianconeri
...

Maistro dopo il primo gol, inseguito da D’Orazio

 

di Andrea Ferretti

 

LEALI 6,5 – Bravo in avvio sul sinistro di Partipilo, per il resto partita tranquilla. Incolpevole sui gol di Falletti e Peralta

BASCHIROTTO 7 – Partita di grande sostanza dove in fase difensiva è quasi perfetto. Firma il gol del 1-4 che chiude la partita. Il primo in Serie B per il 25enne terzino veneto

BELLUSCI 7 – Inizia da Terni il secondo capitolo della sua carriera in bianconero ma sembra non essere mai andato via. Già leader e trascinatore

QUARANTA 6,5 – In occasione del gol di Falletti la marcatura su Donnarumma è troppo leggera. Nel complesso però sbaglia tra poco e niente

D’ORAZIO 7 – E’ dalla sua parte che l’Ascoli mette in costante difficoltà la Ternana. Sempre pronto a dar manforte a Bidaoui è un pericolo in più per la retroguardia umbra

COLLOCOLO 6,5 – Quando cambia passo è difficile da contenere. Qualche errore tecnico di troppo in una gara più che sufficiente

CALIGARA 7,5 – Ha il difficile compito di non far rimpiangere Buchel e ci riesce sfoderando la più bella prestazione del suo campionato. Realizza su rigore il primo gol in maglia bianconera

MAISTRO 8,5 – Due capolavori in due minuti spianano la strada all’Ascoli. Il primo su punizione, il secondo sempre da fuori area con un destro a giro calibrato. Man of the match!

PALAZZINO 6,5 – Buttato nella mischia a sorpresa dal primo minuto non si fa prendere dall’emozione e disputa una buona gara rendendosi utile anche in fase difensiva. Per il 18enne esterno della Primavera è l’esordio in Serie B

Caligara calcia il rigore

TSADJOUT 6,5 – Prima in maglia bianconera per il centravanti ex Cittadella e Pordenone che nel primo tempo si mangia un gol fatto. Partita di grande corsa e sacrificio. Si guadagna la punizione del quarto gol

BIDAOUI 8 – Quando è in serata è difficile da fermare, Ghiringhelli prima e Defendi dopo ne sanno qualcosa. Serve a Maistro la palla per il gol dello 0-2, si procura il rigore realizzato da Caligara e su una sua ripartenza nasce la punizione del quarto gol. Decisivo

SARIC (dal 19’st) 6,5 – Non al meglio della condizione Sottil lo butta nella mischia per l’ultima mezz’ora dove fa la sua parte

AVLONITIS dal 31’st – ILIEV e CASTORANI dal 37’st S.V.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X