Quantcast
facebook rss

Ascoli, altra freccia per mister Bucchi: ufficiale il ritorno di Falzerano

SERIE B - Il duttile esterno offensivo è il settimo acquisto del calciomercato bianconero. Ha firmato un contratto annuale con opzione per un'altra stagione. Picchio Village: ripresa la preparazione, domani l'amichevole con la Roma a Trigoria. Lega B: il presidente Neri confermato nel Consiglio Direttivo
...

di Salvatore Mastropietro

 

Tutto confermato. La veloce trattativa, iniziata e di fatto conclusa nel weekend, tra l’Ascoli e Marcello Falzerano è regolarmente andata in porto. Il calciatore ha raggiunto la città delle Cento Torri nella giornata di ieri e oggi ha firmato il contratto che lo legherà al club bianconero fino al 30 giugno 2023 (con opzione per un’ulteriore stagione).

 

Marcello Falzerano (Foto Ascoli Calcio)

Il trentunenne centrocampista di Tivoli, ma nativo di Pagani, è reduce da un’esperienza di tre stagioni e mezzo nelle file del Perugia, con cui ha anche ottenuto nella stagione 2020-2021 la promozione in B. Coi Grifoni ha collezionato un totale di 123 presenze, 7 gol e 14 assist. Prima di approdare in Umbria ha vestito le maglie di Venezia (75 presenze, 5 gol e 17 assist), con cui ha vinto anche un campionato e una Coppa Italia di C, Bassano (59 presenze, 5 gol e 9 assist), Pistoiese e Gubbio. Furono proprio gli eugubini ad assicurarsi le prestazioni del jolly di centrocampo dopo l’esperienza nel Picchio nel 2013, dove Falzerano scese in campo 14 volte fra Lega Pro e Coppa Italia, realizzando due gol.

 

Nello scacchiere tattico bianconero Falzerano andrà a giocarsi in primo luogo il posto con Amato Ciciretti sulla fascia destra del tridente offensivo. La sua duttilità e l’esperienza maturata negli anni gli hanno permesso negli anni di agire anche come esterno di centrocampo (in uno schieramento a 4 o a 5) o come mezz’ala destra. Va a completare la batteria di esterni alti a disposizione di Bucchi: Ciciretti-Falzerano sulla destra e Bidaoui-Lungoyi sulla sinistra con uno tra Palazzino e Re che potrebbe restare al Picchio come ulteriore alternativa.

 

Oltre a quella di Falzerano, l’Ascoli ha comunicato anche altre due ufficialità riguardanti il mercato in uscita. La prima, arrivata ieri, riguarda il trasferimento a titolo definitivo del giovane Emanuele Maurizii alla Pro Sesto. La seconda, invece, riguarda la risoluzione consensuale del contratto con Mattia D’Agostino.

 

Bucchi (Foto Ascoli Calcio)

PREPARAZIONE – È ripresa oggi al “Picchio Village” con una doppia seduta la preparazione agli ordini di mister Bucchi. Domani mattina la squadra partirà in autobus per Trigoria, dove nel pomeriggio si disputerà l’amichevole (a porte chiuse e senza diretta televisiva) tra i bianconeri e la Roma di José Mourinho e Paulo Dybala.

 

Carlo Neri

LEGA B – Si è svolta questa mattina a Milano l’Assemblea della Lega B, avente all’Ordine del giorno l’elezione dei nuovi componenti del Consiglio direttivo, in sostituzione di coloro che hanno lasciato la categoria, e del nuovo vicepresidente di Lega. Presenti per l’Ascoli il presidente Carlo Neri e l’amministratore delegato Andrea Leo.

 

Sono stati eletti il presidente del Benevento Oreste Vigorito, del Genoa Alberto Zangrillo, del Palermo Dario Mirri e del Pisa Giuseppe Corrado. All’interno del Consiglio direttivo, l’assemblea ha poi proceduto all’elezione della carica del nuovo vicepresidente della LNPB, individuandolo all’unanimità in Oreste Vigorito. Ora il Consiglio direttivo della lega B è costituito dal presidente Mauro Balata, dal vicepresidente e consigliere Oreste Vigorito, dai consiglieri Giuseppe Corrado, Salvatore Gualtieri, Dario Mirri, Carlo Neri, Alberto Zangrillo e dai consiglieri indipendenti Andrea Messuti e Mauro Pizzigati. In particolare il presidente dell’Ascoli Neri e il Consigliere Gualtieri sono all’interno dell’organo esecutivo della Lega con Balata.

 

«E’ con spirito di servizio verso tutta la Lega che mi accingo a portare avanti, con ancor più vigore, il ruolo di Consigliere – ha commentato al termine dell’Assemblea il Presidente Neri – E’ con altrettanto spirito di servizio che mi calo nel nuovo, importante incarico di componente del comitato esecutivo, ruolo attribuitomi dall’intero consiglio direttivo. Questo rappresenta un importante riconoscimento non tanto per la mia persona, ma, soprattutto, per il ruolo e la posizione che la Società Ascoli Calcio 1898 ha saputo conquistarsi».




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X