Quantcast
Fratelli d'Italia
facebook rss

Ascoli-Recanatese cambia location, Verdone: «Rafforziamo il legame con i tifosi dei territori limitrofi»

SERIE B - L'amichevole in programma sabato si disputerà sul terreno di gioco del "Campo Nuovo" di Porto San Giorgio e non al "Pelloni" come comunicato inizialmente. Le parole del direttore generale: «Giocheremo in un feudo bianconero e disputare lì quest’incontro significa avvicinarci ancor più alla nostra gente»
...

 

Dopo la vittoria nell’amichevole contro la Roma disputata ieri a Trigoria, l’Ascoli si prepara a un altro appuntamento. Sabato 30 luglio alle 17,30 i bianconeri scenderanno in campo a Porto San Giorgio contro la Recanatese degli ex Carpani, Ventola e Sbaffo. Rispetto a quanto comunicato inizialmente, il match contro la formazione neopromossa in Serie C si disputerà sul terreno di gioco del “Campo Nuovo” e non più al “Pelloni”. La variazione del luogo dell’incontro (che di disputerà a porte aperte) si è resa necessaria per le numerose richieste di partecipazione, fatte pervenire dai tifosi al club bianconero.

 

Domenico Verdone, nuovo direttore generale

«Molti tifosi ci hanno contattati e la capienza del Pelloni non avrebbe potuto soddisfare le richieste – ha dichiarato il direttore generale Domenico Verdone –. Così, in accordo col Comune di Porto San Giorgio e grazie alla disponibilità del sindaco Valerio Vesprini e del suo staff, abbiamo lavorato in questi giorni per far sì che il terreno di gioco del “Campo Nuovo” fosse al meglio per la disputa dell’incontro. Al di là dell’aspetto meramente sportivo, legato alla necessità dello staff tecnico di disputare un’amichevole precampionato, quello che mi preme sottolineare è l’importanza che tutto il territorio marchigiano di fede bianconera riveste per l’Ascoli. Porto San Giorgio è un feudo di tifosi e disputare quest’incontro significa avvicinarci ancor più alla nostra gente. La volontà dell’Ascoli è di rendere queste iniziative un’abitudine nel corso della stagione perché la vicinanza della squadra ai tifosi dei territori limitrofi rafforza sensibilmente il legame già esistente. Un pensiero lo rivolgo anche all’avversario: questa partita vuole essere anche un tributo alla Recanatese, un club che ha raggiunto lo storico traguardo della promozione in C e che il prossimo anno festeggerà i suoi primi 100 anni».

 

Sulla stessa lunghezza d’onda il primo cittadino di Porto San Giorgio Valerio Vesprini: «Ci aspettiamo di vivere un pomeriggio di sport e di buon calcio. Insieme all’Ascoli, con la quale la collaborazione del nostro Comune prosegue da quando ero assessore allo Sport, abbiamo definito la disputa dell’incontro al campo sportivo ‘nuovo’ per permettere la più larga partecipazione di pubblico. Anche per questo abbiamo deciso di rendere gratuito l’accesso. L’interesse per i nuovi arrivi da parte del pubblico si unisce alla curiosità di vederli all’opera contro la neopromossa Recanatese. Un ringraziamento va alla società bianconera per essersi adoperata nell’organizzazione dell’amichevole e per aver scelto ancora una volta Porto San Giorgio. Da parte nostra c’è impegno che questa collaborazione possa rafforzarsi nel corso degli anni a venire».




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X