Quantcast
facebook rss

Ascoli batte Roma (0-1) nel test precampionato in una Trigoria blindata: decisivo Botteghin

SERIE B - Prestigioso successo della squadra di mister Bucchi nell'amichevole in casa dei giallorossi di Mourinho. Un gol messo a segno nella ripresa dal centrale brasiliano "rovina" l'esordio capitolino di Dybala
...

di Salvatore Mastropietro

 

Dal calcio di luglio è sempre rischioso trarre indicazioni, ma a volte possono arrivare utili segnali. Dall’amichevole in una blindatissima Trigoria contro la Roma(porte chiuse e nessuna diretta televisiva) l’Ascoli ha sicuramente capito di essere a buon punto a circa dieci giorni dal primo impegno ufficiale in casa del Venezia (Coppa Italia).

 

Botteghin (Foto Ascoli Calcio)

I bianconeri tornano a casa con la soddisfazione di una vittoria di grande prestigio che fa sicuramente ben sperare in vista dell’immediato futuro. Il test match è finito sotto i riflettori nazionali a causa dell’esordio a sorpresa dal primo minuto in maglia giallorossa di Paulo Dybala. Per questo motivo, probabilmente, il club capitolino ha deciso di non trasmettere la gara in diretta.

 

Bucchi (Foto Ascoli Calcio)

In casa Ascoli la curiosità di mister Bucchi era quella di vedere a che punto fosse l’assorbimento dei dettami tattici su cui si è lavorato costantemente nei primi 20 giorni di lavoro. Anche stavolta il tecnico classe 1977 ha schierato un 4-3-3 con Leali tra i pali. Sugli esterni bassi scelti Salvi e Giordano con Botteghin e Bellusci come coppia centrale. Buchel, dopo il forfait con l’Amatrice, è tornato in cabina di regia con Collocolo e Saric ai suoi lati. In avanti tridente offensivo con Lungoyi, Dionisi e Bidaoui. Nella ripresa c’è stato spazio per la consueta girandola dei cambi con l’ingresso, tra gli altri, anche dei nuovi arrivati Donati, Simic e Ciciretti. Assente, invece, Falzerano, assieme ai partenti Castorani e Tavcar.

 

A decidere il match è stato un gol di Botteghin al minuto 67. Il centrale brasiliano, che di fronte ha ritrovato l’ex compagno al Feyenoord Karsdorp, è stato abile a sfruttare un cross di Falasco sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

 

ROMA (3-4-1-2): Svilar; Mancini, Kumbulla, Vina; Celik, Matic, Bove, Spinazzola; Volpato; El Shaarawy, Dybala. Allenatore: Mourinho.

ASCOLI (4-3-3): Leali (39’st Guarna); Salvi (1’st Donati), Botteghin (23’st Simic), Bellusci (39’st Franzolini), Giordano (19’st Falasco); Collocolo (31’st Eramo), Buchel (15’st Caligara), Saric (1’st Fontana); Lungoyi (19’st Ciciretti), Dionisi (1’st Iliev, 31’st De Paoli), Bidaoui (19’st Palazzino, 39’st Re). A disposizione: Bolletta. Allenatore: Bucchi.

Arbitro: Dionisi de L’Aquila.

Reti: 22’st Botteghin (A).

Note: ammonito Giordano (A).




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X