Quantcast
Fratelli d'Italia
facebook rss

Ascoli, dal Venezia al Palermo: ad agosto si parte subito forte

SERIE B - Mister Bucchi attende segnali concreti positivi dal match del "Penzo". Il calendario di quest’inizio di stagione impone di arrivare pronti ai primi impegni ufficiali dal punto di vista fisico e con una rosa quasi al completo. La speranza, dunque, è quella di risolvere presto il rebus attaccante (avanza Di Carmine)
...

di Salvatore Mastropietro

 

Si concluderà con la rifinitura e la successiva partenza di domani la preparazione dell’Ascoli la settimana che porta al primo impegno ufficiale, in programma domenica contro il Venezia allo Stadio “Penzo”. Dopo le buone sensazioni arrivate nei tre test disputati nelle ultime settimane contro Amatrice, Roma e Recanatese (seppur da prendere con le pinze essendo calcio d’agosto), ora per mister Cristian Bucchi inizieranno ad arrivare risposte concrete.

 

La squadra al termine dell’amichevole contro la Recanatese

Al “Picchio Village” il tecnico bianconero continua a lavorare sul 4-3-3, su cui è stata impostata tutta la preparazione e anche la programmazione in sede di calciomercato. Con Iliev e De Paoli sempre più ai margini del progetto, toccherà a capitan Dionisi giocare nel ruolo di punta centrale con Lungoyi e Bidaoui, rispettivamente in vantaggio su Ciciretti e Falzerano, ai suoi lati.

 

Il ds Valentini (Foto Ascoli Calcio)

Non sarà possibile la stessa soluzione, tuttavia, in campionato alla prima giornata contro la Ternana, in quanto il bomber classe 1987 dovrà osservare un turno di stop causa squalifica. La speranza del club è quella di riuscire quanto prima a chiudere per la tanto agognata punta centrale da mettere a disposizione di Bucchi. Sfumate le piste che portavano a Gori e Simy, il direttore sportivo Marco Valentini sta valutando tutta una serie di altri nomi. Tra questi ci sono Di Carmine, Gondo e Marconi, ma anche almeno un altro profilo che per il momento rimane sotto traccia. Il primo è al momento il primo indiziato per diventare il nuovo bomber bianconero, ma ulteriori contatti tra le parti verranno approfonditi nei prossimi giorni.

 

Con quattro partite ufficiali in programma nel mese di agosto, sarà importante partire subito forte e arrivare all’inizio del campionato con una buona condizione fisica e con una rosa competitiva e (quasi) al completo.

Dopo il Venezia, come detto, sarà tempo di gettarsi subito a testa bassa sul campionato, dove l’Ascoli è atteso da due turni di fila in casa (contro Ternana, domenica 14 agosto alle 20,45, e Spal, sabato 20 agosto alle 20,45) e da un impegno in trasferta alla fine del mese di agosto (il 27 agosto al “Barbera” di Palermo).

 

Nel mentre nei giorni scorsi la Lega B ha reso noti anche gli orari dei tre match in programma nel mese di settembre. Il Picchio scenderà in campo sempre di sabato con i seguenti orari: Ascoli-Cittadella (3 settembre, ore 14), Perugia-Ascoli (10 settembre, ore 16,15), Ascoli-Parma (17 settembre, ore 14).

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X