Quantcast
facebook rss

Regionali, Origlia (Italia Viva):
«Salvini non tocchi la scuola»

MARCHE 2020 - La puntata ascolana del leader della Lega, con critiche sulla mancata organizzazione per l'avvio dell'anno scolastico, scatena la reazione della candidata del centrosinistra
...

«Oggi l’ onorevole Salvini è stato ad Ascoli per la campagna elettorale e, fra le tante affermazioni, ha lanciato critiche alla scuola e alla mancata organizzazione per l’avvio dell’anno scolastico».

Maria Stella Origlia

Inizia così l’intervento di Maria Stella Origlia, candidata ascolana per Italia Viva, e insegnante.

«Ancora una volta dobbiamo smentire i semplicistici slogan del segretario della Lega che ovviamente poco conosce il mondo della scuola e l’ abnegazione con cui per tutta l’ estate dirigenti, personale scolastico e istituzioni preposte hanno lavorato assiduamente affinché il primo giorno di scuola fosse tutto al proprio posto. Vorrei ricordare all’onorevole Salvini – prosegue la Origlia – che in tutta Italia i dirigenti scolastici hanno fatto in modo che l’organizzazione fosse impeccabile e che ci fosse non solo un ambiente sicuro dal punto di vista strutturale ed igienico, bensì che tutti i posti fossero coperti dal personale docente e Ata».

«Questa mattina ad Ascoli gli studenti hanno dimostrato un elevato senso civico, rispettando le regole igieniche e di distanziamento indicate, partecipando con emozione alle lezioni e salutando i loro docenti. Uno sforzo straordinario è stato fatto anche per assicurare che tutti i docenti fossero in classe, nominati per tempo, compresi gli insegnanti di sostegno. Infine – conclude la candidata di Italia Viva – mi preme ricordare a Salvini che mentre lui teneva il comizio, la scuola ha dato un lodevole esempio di ripartenza a tutta la città di Ascoli e nella maggior parte del nostro Paese».



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X