Quantcast
facebook rss

Positivo anche un dipendente comunale,
a Offida i contagiati salgono a 24

EMERGENZA CORONAVIRUS - Tutti gli uffici del Municipio chiusi per due giorni. Da venerdì solo su appuntamento. Esiti negativi per i tamponi ai quali si sono sottoposti tutti i dipendenti e anche il sindaco Luigi Massa
...

Il Comune di Offida

di Simone Corradetti

L’emergenza Coronavirus non arretra e morde anche nel Piceno. Dopo l’ultimo decreto del Governo Conte che entrerà in vigore, domani 6 novembre, l’Italia sarà suddivisa in tre zone (gialla, arancione e rossa), in base alla gravità del contagio nelle regioni della penisola.

Si sta cercando di scongiurare il collasso dei posti letto, e soprattutto delle terapie intensive, applicando rigide misure di contenimento con il “coprifuoco” dalle ore 22 alle 5 del mattino su tutto il territorio nazionale. Può circolare solo chi dichiara una comprovata esigenza lavorativa, di salute o per le urgenze.

Anche ad Offida, il sindaco Luigi Massa ha provveduto a chiudere per due giorni gli uffici comunali, perché un dipendente è risultato positivo al Covid.

Subito sono scattate le verifiche sanitarie su tutto il personale dipendente, sindaco compreso, con l’effettuazione dei tamponi molecolari, risultati fortunatamente tutti negativi al virus.

Domani, venerdì 6 novembre, il Palazzo Municipale riaprirà le sue porte soltanto per appuntamento, e la raccomandazione ai cittadini è di rispettare le semplici regole sul corretto uso della mascherina, l’igiene delle mani e il distanziamento sociale.

Al momento sono 24 gli offidani contagiati.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X