Quantcast
facebook rss

In attesa di quello vero,
ecco il pre lockdown ascolano

ASCOLI - Dagli apericena agli aperipranzo. Il "coprifuoco" è già in atto dopo le ore 18, ma prima assembramenti e mascherine optional
...

Ascoli: corso Mazzini poco dopo le ore 18

di Andrea Ferretti

In attesa dell’annuncio del nuovo Dpcm da parte del premier Conte, dalle ore 18 in poi siamo già in pre lockdown. L’obbligatoria chiusura (al pubblico) di bar, ristoranti, tavole calde, pub e tutto quello che somiglia a questo genere di attività, è infatti già in atto. Conseguenza: città e paesi deserti al calar del sole.

Restano però i dubbi, tanti dubbi, sull’attuale situazione che stride con strade e piazze che brulicano di gente (con e senza mascherina) nelle ore mattutine e, inusualmente, nella prima parte del pomeriggio.

In assenza degli apericena, ecco infatti che sono scattati gli aperipranzo e le maxi soste ai tavolini all’aperto dei bar, dove distanziamento e mascherina sembrano essere una sfida a quello che avviene dopo il coprifuoco delle 18, in attesa di una quasi certa estensione dell’orario.

Restando tra le mura di Ascoli, mostriamo foto scattate nel centro storico alla luce del sole e dopo le 18. La differenza è notevole, quasi spaventosa.

Un eventuale lockdown metterà – purtroppo o per fortuna – sicuramente tutti d’accordo.

Ascoli: Piazza Arringo alle ore 13

 

 

 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X