facebook rss

Ripresa attività delle piscine,
stanziati 84.000 euro

EMERGENZA CORONAVIRUS - L'assessore regionale Giorgia Latini: «Aiuti concreti per la gestione degli impianti»

 

piscina

 

«Altri 84.000 euro destinati a sostenere la ripresa delle attività nelle piscine a uso pubblico. Si tratta di impianti con vasca uguale o superiore a 25 metri, che già potevano contare sull’aiuto regionale».

Ad annunciarlo l’assessore Giorgia Latini, autrice della proposta integrata dall’Ente. «Dalla Regione Marche arrivano altri sostegni a favore del mondo sportivo penalizzato dalle restrizioni imposte dall’emergenza del Covid. Ora incrementiamo ulteriormente la dotazione finanziaria disponibile, riutilizzando le economie sopravvenute nella gestione del fondo straordinario riservato allo sport – spiega l’assessore – Altre economie che si registreranno verranno ugualmente e prontamente reinvestite a favore del movimento sportivo marchigiano che, ugualmente alle attività economiche, sta vivendo una fase molto delicata».

Latini sottolinea che «la Regione sta affrontando l’emergenza, la più grave dal 1948 per le ripercussioni economiche e sociale causate, con la determinazione necessaria per assicurare risposte immediate e veloci. Tra i settori più colpiti rientra anche lo sport che si trova a fronteggiare ingenti spese di gestione a fronte di introiti estremamente limitati.

Quella delle piscine, in particolare, è una conduzione molto onerosa che trova ora un ristoro grazie alle risorse regionali, consentendo ai tanti atleti agonisti e delle associazioni sportive coinvolte di continuare ad allenarsi nella massima sicurezza».

 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X