Quantcast
facebook rss

Covid: due decessi nell’Ascolano,
nelle Marche sono dodici,
salgono i ricoveri

EMERGENZA CORONAVIRUS - Si tratta di due 87enni: una donna di Ascoli e un uomo di Spinetoli. Dall'inizio della pandemia, nel Piceno i morti sono 128, in regione 1.516. Negli ospedali 35 le persone dimesse
...

Schermata-2020-12-24-alle-18.07.11-650x349

Clicca sull’immagine per visualizzare il bollettino del Servizio sanità

Ci sono anche un uomo e una donna, entrambi di 87 anni, tra i 12 decessi registrati nelle Marche dal Servizio sanitario regionale nelle ultime ventiquattr’ore. Avevano tutti patologie pregresse (percentuale ferma al 95,5%) per un’età media generale di 81 anni.

La donna è di Ascoli, l’uomo di Spinetoli. La prima era ricoverata all’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto, il secondo al “Mazzoni” di Ascoli. Il numero delle vittime, dall’inizio della pandemia, nel Piceno sale a 128.

Gli altri decessi sono avvenuti due nel Maceratese: un uomo di 72 anni di Macerata ricoverato a Civitanova e un 85enne di Potenza Picena che si trovava al “Torrette” di Ancona. Quattro nel Pesarese: due persone di Fano (una 89enne e una 88enne) entrambe ricoverate a Pesaro, una 92enne di Pesaro morta nella sua città, una 83enne di Vallefoglia deceduta anche lei a Pesaro. Tre nell’Anconetano: una 87enne di Senigallia (morta nella sua città), un 90enne di Fabriano (ricoverato a Jesi), un 83enne di Osimo (ricoverato ad Ancona). Uno nel Fermano: un uomo di 80 anni di Fermo, deceduto nella Rsa di Campofilone.

Il numero dei decessi nelle Marche, dall’inizio della pandemia Covid sale a 1.516 (878 maschi e 638 femmine), così suddivisi per provincia: Pesaro Urbino 644, 352 Ancona, 262 Macerata, 128 Ascoli, 116 Fermo, 14 fuori regione.

Tornano a salire i ricoveri in Terapia Intensiva. Rispetto a ieri, infatti, sono tre in più le persone che si trovano nei reparti dedicati ai pazienti che hanno le patologie più gravi. Negli ospedali marchigiani c’è un ricoverato in più rispetto a ieri, mentre ci sono state 35 dimissioni.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X