facebook rss

Covid, 3 lutti nel Piceno
su 15 nelle Marche

EMERGENZA CORONAVIRUS - Si tratta di un 86enne di Ascoli, un 79enne di San Benedetto ed una 70enne di Cupra Marittima. In regione dall'inizio della pandemia sono morte 2.011 persone

Clicca per ingrandire l’immagine

 

Sono tre le persone che si sono dovute arrendere alle complicanze del Covid nel Piceno. E 15 in tutto nelle Marche. A dirlo è l’ultimo bollettino della giornata di oggi, 3 febbraio, del Servizio Sanità regionale, relativo ai dati registrati nelle ultime 24 ore.

Si tratta di un uomo di 86 anni di Ascoli, che era ricoverato all’ospedale “Mazzoni”, un uomo di 79 anni di San Benedetto, ricoverato al “Madonna del Soccorso” come la donna di 70 anni – pure deceduta – residente a Cupra Marittima. Sarà sul bollettino di domani Giovanni Evangelisti, il ristoratore di 60 anni di Ascoli (leggi qui).

A piangere il maggior numero di vittime è stavolta la provincia di Ancona con 7 decessi: un uomo di 98 anni di Ancona, una donna di 99 anni di Morro D’Alba, un uomo di 86 anni di Mergo, due uomini di 72 e 91 anni e una donna di 85 di Ancona, una donna di 89 anni di Falconara Marittima.

Tre le vittime di Pesaro Urbino: una 89enne di Pesaro, un 85enne di Fossombrone, un 81enne di Fano.

Ci sono poi una 92enne di Civitanova e un 74enne di Tolentino nel Maceratese.

Sono 2.011 i morti per Covid dall’inizio della pandemia nelle Marche, il 96,1% dei quali con patologie pregresse. L’età media è di 82 anni.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X