Quantcast
facebook rss

Ascoli: Leali e Saric
gli stakanovisti
Dai playout previsto
l’utilizzo del Var

SERIE B - Martedì la ripresa della preparazione della squadra che sarà impegnata in doppie sedute fino a venerdì. Sottil spera di portare tutti alla forma migliore in vista del rush finale. Utilizzati finora ben 43 calciatori: il portiere e il centrocampista i più "gettonati" insieme a Brosco. Novità sul fronte arbitrale già dalla post-season
...

di Salvatore Mastropietro

I tre giorni di riposo concessi dallo staff tecnico stanno per finire in casa Ascoli. Domani, martedì 23 marzo, la squadra bianconera riprenderà alle ore 15 la preparazione al “Picchio Village”. Andrea Sottil sfrutterà i prossimi giorni e la sosta del prossimo weekend per intensificare il lavoro dal punto di vista fisico e tattico. Fino a venerdì, infatti, il gruppo si sottoporrà ad una serie di doppie sedute di allenamento. Il prossimo impegno di campionato è fissato per venerdì 2 aprile alle ore 15 a Cosenza, in una gara di importanza cruciale nella corsa verso l’obiettivo salvezza.

Andrea Sottil (foto Ascoli Calcio)

La sosta permetterà a Sottil di recuperare uomini e forze in vista del rush finale di campionato. Nelle ultime otto partite sarà particolarmente importante per il tecnico piemontese la possibilità di sfruttare in profondità tutta la rosa, anche negli elementi – soprattutto tra quelli arrivati nel mercato di gennaio – che non sono riusciti ancora a fornire il proprio contributo. Tra questi soprattutto alcuni armi offensive come Parigini, Simeri e Charpentier. Quest’ultimo ha smaltito soltanto da una decina di giorni il problema fisico che lo aveva tenuto fuori per quasi due mesi e non ha al momento disputato nemmeno un minuto con la maglia del Picchio.

A prescindere dall’epilogo che caratterizzerà questa stagione, l’annata cominciata lo scorso agosto con l’annuncio di Bertotto sarà sicuramente ricordata per due sessioni di mercato a dir poco rivoluzionarie. Basti pensare che, considerando campionato e Coppa Italia, sono ben 43 i calciatori utilizzati nella stagione in corso, un numero che fino a qualche anno fa avrebbe potuto riguardare due rose messe insieme. Di questi alcuni come Padoin, Petrucci e Diogo Pinto sono scesi in campo solo per pochi minuti, ma contribuiscono comunque a spiegare la complessità a livello di organico vissuta nella prima caotica prima parte di stagione.

Nicola Leali

In tutte le gestioni tecniche le certezze a livello di calciatori sono state sempre le stesse. In primis quello che è stato e rimane senza dubbio il migliore delle 30 partite di campionato disputate fin qui: il portiere Nicola Leali con 28 partite giocate e 2.520 minuti complessivi. Lo seguono Dario Saric (28 presenze con 2.321 minuti) e capitan Riccardo Brosco (28 presenze e 2.308 minuti). Stesso numero di presenze anche per Riad Bajic, capocannoniere della squadra con 8 reti, tuttavia partito dalla panchina in 6 occasioni. Dei nuovi acquisti del mercato di gennaio, il più utilizzato è stato Federico Dionisi, che ha finora giocato da titolare tutte le partite dal proprio arrivo, con la sola eccezione dell’ultimo match casalingo con la Cremonese.

Il Var (foto fonte Uefa)

SERIE B – Possibile importante passo in avanti per tutta la Lega B nel processo che dovrebbe portare all’introduzione del Var a partire dal prossimo campionato. Nel Consiglio direttivo della Lega B, tenutosi oggi in videoconferenza, l’ex arbitro Gianluca Rocchi – attualmente responsabile della Comunicazione istituzionale Figc/Aia – ha illustrato il calendario per la formazione di tutto il corpo arbitrale. Dal prossimo 2 aprile ripartirà la fase di sperimentazione off-line nel corso di una partita per ogni turno di campionato. L’utilizzo definitivo del Var è previsto a partire dai prossimi playoff e playout, per poi entrare a pieno regime nella stagione 2021-2022.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X